Tennis, ATP 500 Rotterdam 2019: Andreas Seppi supera Peter Gojowczyk in tre set e accede al secondo turno

Andreas Seppi | Credits: Bukharev Oleg / Shutterstock


Il primo incontro di tabellone principale dell’ATP 500 di Rotterdam vede Andreas Seppi uscire vittorioso dall’enorme Ahoy, l’impianto nel quale si tiene il torneo. L’altoatesino accede al secondo turno superando il tedesco Peter Gojowczyk col punteggio di 7-6(3) 3-6 6-2. L’azzurro aspetta ora uno tra il belga David Goffin e il francese Gael Monfils, che scenderanno in campo nella giornata di domani.

Seppi si procura subito due palle break senza trasformarle, poi il primo set segue i servizi senza scossoni fino all’ottavo gioco. Lì è Gojowczyk ad avere due possibilità di prendere un vantaggio nell’incontro, ma non riesce a concretizzarle. L’altoatesino riesce, infine, a togliere la battuta al tedesco nell’undicesimo gioco, salvo poi dover restituire il maltolto pochi minuti dopo. Il tie-break, però, lo gioca molto bene, spingendo da fondo per costringere Gojowczyk a cedere per 7-3.

I turni di servizio incerti continuano a inizio secondo parziale, dove per tre volte nei primi tre giochi i due giocatori cedono la battuta. L’ultimo a farlo è l’italiano, così il teutonico riesce a mantenere il controllo del set fino al 5-3, quando, dopo un game lottato e tre set point mancati, riesce, al quarto, a forzare l’ingresso nella partita finale: 6-3.

A quel punto, però, Seppi emerge in una maniera talmente improvvisa che Gojowczyk non può semplicemente farci nulla: porta a casa sedici dei primi diciotto punti del terzo set e, di fatto, chiude i conti in questo modo, dal momento che al servizio si rende del tutto inattaccabile (8 ace nel solo terzo set, 92% di punti vinti con la prima). Il nostro giocatore conclude la propria fatica con un chiaro 7-6(3) 3-6 6-2 e inizia bene la difesa della finale conquistata un anno fa, in cui si arrese solo a un Roger Federer che, in quella settimana, ritrovò il numero uno del mondo dopo sei anni.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL TENNIS

federico.rossini@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Bukharev Oleg / Shutterstock

Lascia un commento

scroll to top