Seguici su

Scherma

Scherma, Grand Prix Torino 2019: il fioretto azzurro sogna la doppia vittoria davanti al pubblico di casa

Pubblicato

il

Questo fine settimana a Torino andrà in scena il Grand Prix di fioretto, che sarà anche la prima tappa stagionale italiana della Coppa del Mondo di scherma. Sulle pedane del Pala Alpitour i migliori atleti del circuito si sfideranno da venerdì 8 a domenica 10, che sarà la giornata clou con le fasi finali. Gli azzurri sono pronti ad essere grandi protagonisti davanti al pubblico di casa e considerando gli ultimi risultati, il sogno è quello di salire sul gradino più alto del podio in entrambe le gare.

Partiamo dalla prova maschile dove i riflettori saranno puntati sul campione del mondo in carica Alessio Foconi e quello olimpico Daniele Garozzo, entrambi sul podio nell’ultima gara a Tokyo. Foconi ha un ottimo feeling con le pedane di Torino, visto che vinse nel 2016 e chiuse al terzo posto nell’ultima edizione ed ora punterà nuovamente al bersaglio grosso. Garozzo in carriera invece non ha mai vinto un Grand Prix e riuscirci in questa edizione avrebbe un valore ancora maggiore, visto che il suo ultimo successo a livello internazionale risale all’oro degli Europei del 2017. Altri due atleti che potranno ambire al podio sono Andrea Cassarà e Giorgio Avola, rispettivamente secondo a Bonn e terzo a Parigi, mentre tra i giovani segnaliamo la presenza di Tommaso Marini, che ha conquistato due successi consecutivi nella Coppa del Mondo Under20. Sulla carta gli avversari principali degli azzurri saranno il britannico Richard Kruse e lo statunitense Race Imboden, i due atleti più brillanti del momento.

In campo femminile la campionessa iridata Alice Volpi è pronta a lanciare nuovamente la sfida alla russa Inna Deriglazova. Nell’ultima edizione la finale fu proprio tra loro due, con Deriglazova che si impose per 15-9 e anche l’ultima gara a Saint Maur è terminata con lo stesso epilogo, con la russa vincitrice per 15-12. A Torino Volpi avrà quindi tanta voglia di ribaltare questo copione e tornare nuovamente sul gradino più alto del podio dopo il trionfo ai Mondiali. In casa Italia le pretendenti al podio saranno però davvero molte a partire da Arianna Errigo, che punterà a continuare la striscia di podi in questa gara, oltre alle neo mamme Elisa Di Francisca e Martina Batini, pronte a tornare protagoniste dopo l’exploit di Algeri. Attenzione poi anche a Francesca Palumbo e Martina Favaretto, reduci rispettivamente dal primo podio in carriera in Coppa del Mondo e dalla vittoria a Bochum nel circuito Under20.

 

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

 

alessandro.farina@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Bizzi Federscherma

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *