MotoGP, Valentino Rossi: “Soddisfatto a metà, il divario con gli avversari è ancora grande”


Nonostante buoni tempi e la sensazione che il peggio sia stato messo alle spalle, Valentino Rossi non vuole sbilanciarsi troppo, al termine della tre-giorni di test di Sepang riservati alla MotoGP. Il “Dottore”, infatti, preferisce guardare i lati ancora da migliorare, piuttosto che i passi in avanti compiuti che, va detto, non sembrano di poco conto sulla sua M1. Il nove volte campione del mondo ha detto la sua tramite il canale social del team team Yamaha Movistar. “Direi che sono soddisfatto a metà per questi test di Sepang – spiega il campione di Tavullia – Alcune cose che abbiamo provato devo dire che hanno funzionato nel migliore dei modi, tanto che ci hanno permesso di migliorare le nostre prestazioni in maniera importante. Dall’altro lato, tuttavia, alcune modifiche che abbiamo apportato, e dalle quali ci aspettavamo molto, non hanno sortito i risultati sperati. Peccato, perchè erano migliorie che ci dovevano garantire un buon guadagno, nei nostri piani”.

Provando a realizzare un bilancio di questo primo test malese, Valentino Rossi è chiaro: “Credo che si possa definire positivo, ma sappiamo anche che abbiamo tantissimo lavoro da fare. Il divario nei confronti degli avversari è ancora grande, per cui ci servirà tanto tempo per provare a colmare il gap. Ad ogni modo sono contento del clima che si è instaurato all’interno del team. Tutta la Yamaha è concentrata sul miglioramento, per cui si tratta di un aspetto fondamentale”. 

 

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS DI SCI ALPINO

alessandro.passanti@oasport.it

Twitter: @AlePasso

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo

Lascia un commento

scroll to top