Combinata nordica, Coppa del Mondo Lahti 2019: nella team sprint guida l’Austria, Italia molto lontana


Si è appena conclusa, in quel di Lathi, la prova di salto per quanto riguarda la team sprint della Coppa del Mondo di combinata nordica. A guidare la classifica troviamo l’Austria, spesso e volentieri protagonista dal trampolino.

127 metri per Mario Seidl, 126 per Wilhem Denifl: eccezionale il duetto austriaco, che però soffrirà davvero tanto nel salto. Alle loro spalle due coppie giapponesi all’attacco: se quella formata da Yamamoto e Nagai (terzi a 27”) non fa paura, visto che andranno a spegnersi sugli sci stretti, bisognerà seguire con attenzione i fratelli nipponici Akito e Yoshito Watabe, a 19” dalla vetta. I favoriti però arriveranno in rimonta: Norvegia 1, ad 1’04” dall’Austria, e Norvegia 2, subito dietro a 1’23”, con anche la Finlandia attaccata. Fondisti eccellenti come Graabak, Krog e Herola: bisognerà stare attenti agli scandinavi.

Molto male gli italiani nel segmento di salto. I migliori sono Aaron Kostner ed Alessandro Pittin, 13mi a 2’31”: per loro la top-10 è alla portata. 15mi a 3’19” Raffaele Buzzi e Samuel Costa.

gianluca.bruno@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: By LZ6387Own work, CC BY-SA 4.0, Link

Lascia un commento

scroll to top