Ciclismo, Victor Campenaerts: “Sono in Africa da più di un mese e non ho avuto nessun controllo antidoping”


Uno sfogo da parte di Victor Campenaerts ad Het Nieuwsblad: “Sono uno dei migliori cronoman al mondo, vado in un paese esotico, è un mese che sono qua, ma nessun è ancora venuto a controllarmi. Qualcuno potrebbe pensare che sono qui per scappare dai controlli ma io ho scritto una lettera, con la mia localizzazione precisa e con scritto ‘Venite a controllarmi per favore‘”.

Ha del clamoroso quello che sta accadendo, con un corridore che addirittura chiede di essere controllato, per mostrare la credibilità di questo sport. Ricordiamo che il belga, due volte campione d’Europa a cronometro, si sta allenando in Namibia per preparare al meglio l’assalto al Record dell’Ora e gli appuntamenti stagionali.

Questo il suo commento finale: “Sono pulito, quindi sarebbe un investimento stupido mandare qualcuno qui a controllarmi. Ma io sono l’unico a sapere che sono pulito ed è deludente che nessuno sia venuto nell’ultimo mese. Corridori come Tom Dumoulin e Rohan Dennis hanno avuto una crescita costante quindi non ho nessun dubbio su di loro. Ma se avessero fatto un viaggio come il mio, mi sarebbe piaciuto che fossero stati controllati”.

gianluca.bruno@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: David MG / Shutterstock.com

Lascia un commento

scroll to top