Boxe, Tommasone-Valdez: il peso per il Mondiale WBO pesi piuma. Carmine più “leggero”, pronto per la battaglia


Mancano poche ore alla resa dei conti, nel cuore della notte italiana (tra le 03.00 e le 04.00) Carmine Tommasone salirà sul ring del Ford Center di Frisco (Texas, USA) per affrontare Oscar Valdez nel Mondiale WBO dei pesi piuma. Il 34enne irpino cercherà l’impresa contro il fuoriclasse messicano che difenderà la cintura per la quinta volta, il nostro portacolori proverà a fare leva sulla sua tecnica per cercare di mettere in difficoltà l’avversario che è invece dotato del colpo risolutore.

La cerimonia del peso non ha riservato particolari scossoni, abbiamo a che fare con due grandi professionisti che daranno l’anima durante l’incontro senza bisogno di particolari provocazioni verbali: 56,8 kg per il campano e 57,06 kg per Valdez, entrambi dentro il limite fissato in 57,15 kg (126 libbre). Solo tre italiani hanno vinto il mondiale negli States: Primo Carnera, Nino Benvenuti, Gianfranco Rosi. Tommasone vuole entrare nel mito: “Da professionista è la prima volta che combatto negli Stati Uniti, da dilettante l’ho già fatto. Diventare il quarto pugile italiano a vincere il mondiale negli USA è il sogno di ogni pugile. Non mi dà fastidio che molti considerino questo match una sorta di rodaggio per Valdez dopo il lungo periodo di inattività dovuto alla rottura della mascella. Sono consapevole dei miei mezzi, so come mi sono preparato ed anzi il fatto che mi sottovalutino è uno stimolo in più per fare bella figura sabato sera. Anche quando ho partecipato alle selezioni olimpiche sono partito da sfavorito, ma poi sono stato l’unico a qualificarsi ed ho vinto anche il primo match alle Olimpiadi“.

Queste invece le dichiarazioni rilasciate da Oscar Valdez: “Ho un bel team alle spalle. Il cielo è il nostro limite. Siamo pronti per affrontare Carmine Tommasone sabato sera. Produrremo un grande spettacolo per i tifosi“.

 

Con DAZN segui Valdez-Tommasone IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: FPI

Lascia un commento

scroll to top