Biathlon, Coppa del Mondo Soldier Hollow 2019: vince Roeiseland, quinta Kuzmina. Dorothea Wierer è ottava, dodicesima Lisa Vittozzi

Dorothea Wierer of Italy (R) and Marte Olsbu Roeiseland of Norway react after the Women's 10 Km pursuit competition of IBU World Cup Biathlon in Nove Mesto, Czech Republic, on December 22, 2018. (Photo by Michal CIZEK / AFP)


La norvegese Marte Olsbu Roeiseland domina la 7.5 km sprint, acquisisce un buon margine su tutte le avversarie in vista dell’inseguimento di sabato e riapre la lotta per la Coppa del Mondo generale di biathlon: a Soldier Hollow lo scenario che si materializza è il peggiore per le azzurre. Arriva anche il quinto posto della slovacca Anastasiya Kuzmina, mentre Dorothea Wierer e Lisa Vittozzi sono, rispettivamente, ottava e dodicesima. In classifica ora la situazione è questa: Wierer 685, Vittozzi 675, Roeiseland 597, Kuzmina 580. Con gli scarti però la norvegese si avvicinerà ulteriormente alle azzurre.

Nel primo poligono sbaglia Lisa Vittozzi, costretta subito ad inseguire, mentre passano indenni Kuzmina, prima davanti alla finlandese Kaisa Makarainen, Wierer, terza, e Roeiseland, sesta dopo un primo giro lento sugli sci. Nel secondo poligono però è Wierer a sbagliare, mentre Vittozzi è perfetta. La norvegese Roeiseland però non fallisce e si va a prendere la vetta davanti alla tedesca Hildebrand. Makarainen scivola in terza posizione, davanti a Kuzmina ed alle polacche Hojinisz e Zuk. Wierer esce settima, mentre Vittozzi risale e passa 14ma.

All’arrivo la norvegese rifila 11″5 a Makarainen, che però fa 9/10 al tiro, mentre è terza la teutonica Franziska Hildebrand, che paga 21″4 nonostante abbia trovato lo zero. Quarta la polacca Monika Hojnisz a 23″9, che si inserisce davanti alla slovacca Kuzmina, quinta a 28″2. Termina ottava Dorothea Wierer, che accusa 49″0, mentre è 12ma Lisa Vittozzi a 1’11″4, e per le azzurre sono distacchi pesanti in ottica inseguimento. A punti Alexia Runggaldier, 36ma a 2’04″1 (10/10 al tiro), e Nicole Gontier, 39ma a 2’13″3 (tre errori). Non prenderà parte alla prossima gara invece Federica Sanfilippo, che manca l’ingresso tra le prime 60 concludendo 69ma a 3’39″6, con ben cinque errori al poligono.

 

 

roberto.santangelo@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

4 Replies to “Biathlon, Coppa del Mondo Soldier Hollow 2019: vince Roeiseland, quinta Kuzmina. Dorothea Wierer è ottava, dodicesima Lisa Vittozzi”

  1. Luca46 ha detto:

    In una stagione ci sono alti e bassi. La Wierer è sempre tra le prime. Non mi preoccupa.

    1. riax ha detto:

      certamente, apposta deve essere preservata, lei e l’ altra…

  2. riax ha detto:

    Come temevo presumo che le nostre fossero un pò stanche. Hanno perso tanto sugli sci.
    Ripeto: era inutile fare inutili staffette trascinandosi pesanti zaini sulle spalle. Si sta lottando per il titolo!, non per la presenza.
    Sarà difficile recuperare quei distacchi pesanti da Kuzmina e Olsu nell’ inseguimento., che sugli sci non scherzano ( a meno di loro disastri al poligono rispetto alle nostre).
    —————————
    Per dire… la solita Herrmann ha rifilato un mare di secondi alle nostre:
    7° Hermann ( 2) +42″
    8° Wierer (1) +49″
    12°Vittozzi(1) +1’11″4

  3. Luca46 ha detto:

    Non vedo cosa possa aver riaperto questa vittoria della Olsbu. Kuzmina ha bisogno di ben altro che il 5° posto per ambire la coppa. Io dico che Wierer timbra sempre il cartellino.

Lascia un commento

scroll to top