Pallanuoto, Champions League 2019: BPM Sport Management imbattibile in casa. Spandau battuta 8-6


Le Piscine Manara sono una fortezza inespugnabile: la BPM Sport Management è veramente imbattibile in casa. A Busto Arsizio la squadra guidata da Baldineti fa tre su tre nel girone preliminare di Champions League: pur soffrendo, i Mastini si impongono per 8-6 sui tedeschi dello Spandau Berlino portandosi così in piena corsa per quanto riguarda la qualificazione alle Final Six. Successo ottenuto soprattutto nella prima metà di gara, dominata in lungo e in largo (6-3 il vantaggio alla seconda sirena), poi la rimonta dei tedeschi, senza riuscire però ad agguantare il pari. La seconda piazza nel proprio girone al momento garantirebbe ovviamente il passaggio del turno a Luongo e compagni che stanno disputando un torneo da ricordare.

BPM SPORT MANAGEMENT-SPANDAU BERLINO 8-6 (2-1, 4-2, 0-1, 2-2) 

Bpm Sport Management: Lazovic, Dolce 1, Damonte 1, Alesiani 1, Fondelli 1, E. Di Somma 1, Drasovic, Bruni, C. Mirarchi 2, S. Luongo 1, Casasola, Valentino, Nicosia. All. Baldineti 

Spandau Berlino: Baksa, Saudadier 2, Gielen 1, Ma. Cuk 1, Negrean, Jüngling, Strelezkij 1, Dedovic, M. Stamm, Reibel, Restovic 1, Pjesivac, Peterfy. All. P. Kovacevic

Arbitri: Tiozzo (Cro) e Mercier (Fra)

Note: sup. num. Sport Management 2/7, Spandau 4/5

gianluca.bruno@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LPS/Renato Olimpio

Lascia un commento

scroll to top