Pallamano, Mondiali 2019: vincono Germania e Danimarca, esordio per la Corea unificata


Prima giornata storica per i Mondiali di pallamano maschile 2019, aperti quest’oggi dal successo della Germania padrona di casa sulla Corea unificata per 30-19. Una gara sostanzialmente senza storia quella di Berlino, in cui spiccano le 7 reti della stella Uwe Gensheimer, ma anche quella di Ri Kyong-song, uno dei quattro nordcoreani aggregati alla selezione del Sud, per una nazionale che partecipa alla rassegna iridata sotto un’unica bandiera.

Tutto facile anche per la Danimarca, che strapazza 39-16 il Cile, nella prima giornata del gruppo C, quello di Copenhagen. Mikkel Hansen e compagni hanno disputato una partita egregia, chiudendo la pratica già dopo trenta minuti, tornando negli spogliatoi sul 22-4, propiziato da una difesa eccezionale, e dalle parate di Niklas Landin. Nella ripresa i sudamericani trovano coraggio, e in appena sette minuti raddoppiano il loro punteggio, terminando la contesa con 16 gol; top scorer l’ala danese Casper Mortensen, con 8 realizzazioni.

I risultati di giornata:

GIRONE A
Germania-Corea 30-19

GIRONE C
Danimarca-Cile 39-16

gianni.lombardi@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Shutterstock

Lascia un commento

scroll to top