Karate, Premier League Parigi 2019: pioggia di medaglie per l’Italia! Maresca e Crescenzo d’argento, Bottaro e Busà di bronzo


È stata una domenica decisamente positiva per l’Italia nella prima tappa della Premier League di karate 2019. Sono arrivati cinque piazzamenti da podio ma, purtroppo, è mancata solo la medaglia del metallo più prezioso. Andiamo a conoscere i risultati di tutte le finali odierne di Parigi, per una domenica davvero intensa e ricca di emozioni.

DONNE

Kata donne successo per la giapponese Kiyou Shimizu davanti alla spagnola Jaime Sandra Sanchez, Bronzo per la nostra Viviana Bottaro e la nipponica Hikaru Ono. 15esima Terryana D’Onofrio, 21esima Carola Casale e 29esima Noemi Nicosanti.

Kumite donne -50kg. Quinto posto per la nostra Erminia Perfetto, eliminata nei ripescaggi dalla brasiliana Jessica De Paula che è andata poi a conquistare il bronzo assieme alla tedesca Shara Hubrich. Medaglia d’oro per la turca Serap Ozcelik Arapoglu davanti alla giapponese Miho Miyahara.

Kumite donne -55kg: Splendido bronzo per Lorena Busà (a pari merito con la giapponese Shiori Nakamura). Vittoria per la ucraina Anzhelika Terliuga sulla polacca Dorota Banaszczyk.

Kumite donne -61kg. Oro per la francese Gwendoline Philippe davanti all’egiziana Giana Lofty e alla francese Laura Sivert. 11esima posizione per la nostra Laura Pasqua.

Kumite donne -68kg. Oro per la svizzera Elena Quirici, argento per la nipponica Kayo Someya, bronzo per la messicana Paulina Ramos Akita Sachiko e per la tedesca Johanna Kneer.

Kumite donne +68kg. Oro per la giapponese Ayumi Uekusa davanti alla francese Nancy Garcia. Bronzo per l’egiziana Shaaban Menna Okila e la giapponese Ayaka Saito.

Kata donne a squadre. Oro per la Russia, argento per l’Iran, brillante bronzo per l’Italia a pari merito con il Marocco.

UOMINI

Kata uomini. Dominio nipponico con Ryo Kiyuna che conquista l’oro davanti allo spagnolo Hugo Quintero. Bronzo per i giapponesi Issei Shimbaba e Kazumasa Moto. 13esimo Mattia Busato, 17esimo Alessandro Iodice.

Kumite uomini +60kg. Angelo Crescenzo è di argento, sconfitto in finale dall’iraniano Majid Hassanniadeilami. Bronzo per il kazako Darkhan Assadilov e il russo Evgeny Plakhutin. 11esimo Matteo Landi.

Kumite uomini -67kg. Argento per Luca Maresca che viene sconfitto in finale dal francese Steven Dacosta. Bronzo per i kazaki Didar Amirali e Assylbek Muratov. Quinta posizione per Francesco D’Onofrio.

Kumite uomini -75kg. Oro per il giapponese Ken Nishimura, argento per l’azero Rafael Aghaev, bronzo per l’iraniano Ali Asghar Asiabari e per l’ucraino Stanislav Horuna.

Kumite uomini -84kg: Oro per il bielorusso Anton Isakau che batte in finale l’iraniano Mahdi Ghararizadeh Mahani. Bronzo per il giapponese Rikito Shimada e l’egiziano Mohamed Ahmed Ramadan.

Kumite uomini +86kg: Medaglia d’oro per il georgiano Gogita Arkania davanti agli iraraniani Saleh Abazari e Sajad Ganjzadeh. Bronzo anche per il francese Mehdi Filali.

Kata uomini a squadre. Oro per il Kuwait, davanti a Spagna, Turchia e Marocco. L’Italia chiude al quinto posto.

 

 

alessandro.passanti@oasport.it

Twitter: @AlePasso

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Angelo Crescenzo WKF

Lascia un commento

scroll to top