Judo, Grand Prix Tel Aviv 2019: Nicholas Mungai è secondo nei -90 kg, gli altri azzurri fuori prima dei quarti


L’ultima giornata del Grand Prix di Tel Aviv 2019, primo grande evento internazionale del circuito maggiore di judo, ha regalato all’Italia un altro podio (il sesto in totale della spedizione) con il secondo posto di Nicholas Mungai nella categoria -90 kg maschile. Il 25enne nativo di Poggibonsi ha compiuto un ottimo torneo ed è tornato sul podio in una competizione di primo livello dopo 10 mesi dal terzo posto raccolto nel Grand Slam di Ekaterinburg 2018.

Il suo percorso è cominciato nel migliore dei modi con un successo agevole al primo turno con il modesto portoghese Tiago Rodrigues (ippon dopo 1’20”) ed è proseguito con un altro incontro portato a casa per ippon a 1’19” dalla fine con lo slovacco Milan Randl. Mungai ha poi superato un avversario molto insidioso come l’americano Colton Brown (quinta testa di serie e n.25 del ranking) in finale di Pool grazie ad un ippon messo a segno dopo 3’11” di combattimento e si è successivamente imposto anche in semifinale contro l’olandese Jesper Smink (n.8 del seeding). Nell’atto conclusivo è arrivata la sconfitta contro l’ispiratissimo francese Axel Clerget (secondo del seeding e n.17 al Mondo), autore di un grande cammino concluso con l’ippon decisivo dopo 51″ di Golden Score.

Gli altri azzurri impegnati nelle altre categorie non hanno brillato, vincendo al massimo un incontro e fallendo l’accesso ai quarti di finale. Nei -100 kg Giuliano Loporchio è stato estromesso dal torneo all’esordio per mano dell’abbordabile russo Ramazan Malsuigenov (fuori dai primi 100 nel ranking mondiale ma sconfitto solo nella finale per il terzo posto) con l’ippon decisivo messo a segno dopo 2′ di incontro. Nelle gare femminili sono arrivate due eliminazioni agli ottavi di finale per Melora Rosetta (-78 kg) ed Elisa Marchio (+78 kg), sconfitte rispettivamente dalla portoghese Yahima Ramirez e dall’ucraina Yelyzaveta Kalanina. Rosetta aveva in precedenza superato il primo turno battendo la croata Brigita Ljuba per waza-ari.

 

Di seguito, il riepilogo dei podi della terza giornata del Grand Prix Tel Aviv 2019 di judo:

-78 kg F
1 Apotekar (Slo)
2 Kuka (Kos)
3 Babintseva (Rus) e Yeats-Brown (Gbr)

+78 kg F
1 Kindzerska (Aze)
2 Kalanina (Ukr)
3 Nunes (Por) e Velensek (Slo)

-90 kg M
1 Clerget (Fra)
2 Mungai (Ita)
3 Smink (Ned) e Mehdiyev (Aze)

-100 kg M
1 Iddir (Fra)
2 Fletcher (Irl)
3 Minaskin (Est) e Ozcicek-Takagi (Aus)

+100 kg M
1 Sasson (Isr)
2 Khammo (Ukr)
3 Krivobokov (Rus) e Vakhaviak (Blr)

 

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: IJF

Lascia un commento

scroll to top