Ginnastica, tra le qualificazioni alle Olimpiadi 2020 e i Mondiali: 2019 ricchissimo, gli appuntamenti clou e i sogni dell’Italia


La Polvere di Magnesio è entrata con grande forza nel 2019, sarà una stagione particolarmente ricca per la ginnastica artistica che vivrà l’anno pre-olimpico. Tutto si concentrerà infatti sui Mondiali, in programma a Stoccarda (Germania) dal 4 al 13 ottobre, che assegneranno i pass per le Olimpiadi di Tokyo 2020: previste infatti delle carte sia per le squadre (le migliori 9 non già qualificate) che per gli individualisti. La preparazione degli atleti sarà dunque concentrata in particolar modo sulla rassegna iridata, l’Italia punterà tanto sull’appuntamento in terra teutonica: le ragazze hanno tutte le carte in regola per volare in Giappone, gli uomini dovranno invece superarsi per portare l’intero quartetto ai Giochi. Ci sono delle buone speranze sulle nostre Nazionali, le Fate di Enrico Casella (supportate da delle veterane) sognano in grande mentre gli azzurri devono gettare il cuore oltre l’ostacolo, Marco Lodadio e compagni hanno fatto intravedere delle buone cose negli ultimi mesi e possono provare ad agguantare un biglietto per la rassegna a cinque cerchi.

Prima dei Mondiali, però, ci sarà tanta carne al fuoco come ad esempio gli Europei in primavera a Stettino (Polonia) che però saranno riservati soltanto alle individualiste (un peccato perché l’Italia femminile con la squadra poteva togliersi delle soddisfazioni spinta dalla classe 2003): Giorgia Villa può puntare davvero molto in alto al pari delle gemelle Asia e Alice D’Amato ed Elisa Iorio, tra gli uomini ormai Marco Lodadio è una garanzia. Con tutta questa carne al fuoco è chiaro che passeranno in secondo piano altri due eventi: gli European Games a Minsk (ci potrebbero andare delle seconde linee) e le Universiadi a Napoli (Lara Mori è iscritta a un Ateneo, la nostra attuale capitana potrebbe essere la reginetta a Napoli e sarà protagonista anche in ben altri contesti). Entro i nostri confini ne vedremo davvero delle belle: l’imperdibile Trofeo di Jesolo (2-3 marzo) con la presenza degli USA, i Campionati Nazionali e le tre tappe della Serie A ma attenzione a non dimenticarsi delle gare di Coppa del Mondo che metteranno in palio ulteriori pass per le Olimpiadi, potrebbero essere il palcoscenico del grande rientro di Vanessa Ferrari.

 

CLICCA QUI PER IL CALENDARIO 2019 DELLA GINNASTICA ARTISTICA

CLICCA QUI PER I CRITERI DI QUALIFICAZIONE ALLE OLIMPIADI TOKYO 2020

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: USA Gym

Lascia un commento

scroll to top