Calcio, Inter-Sassuolo 0-0, Serie A 2018-2019: gli emiliani spaventano i nerazzurri ma sparano a salve per un punto a testa giusto

Si apre con uno 0-0 il 2019 di Inter e Sassuolo. Al Meazza di Milano, per l’occasione impreziosito da diverse migliaia di bambini dopo la squalifica e la decisione di giocare a porte chiuse dopo i fatti di Inter-Napoli, la partita è avvincente e ricca di occasioni. I nerazzurri steccano contro i nero-verdi, che per lunghi tratti del match dettano legge in campo. Handanovic migliore in campo per i padroni di casa, con Icardi che non ha letteralmente avuto una chance per fare male. Negli emiliani bene tutti, ma troppa imprecisione sotto porta non ha permesso di conquistare la posta piena.

Il match inizia ed il Sassuolo si rende pericoloso in diverse occasioni, la prima con Locatelli al 14’pt. L’ex Milan si rende visibile a Boateng che gli lascia un ottimo pallone, ci prova di prima intenzione, ma la sua conclusione sfiora solamente il palo. Si arriva al minuto 21 e stavolta è proprio il ghanese a provarci. Il trequartista riceve palla al limite dell’area, se lo sistema e prova a superare Handanovic di destro. Il portiere risponde presente e sventa il pericolo. La squadra di De Zerbi tiene benissimo il campo e l’Inter si vede raramente dalle parti di Consigli. Passano tre minuti ed è ancora la squadra emiliana a provarci. Si accentra dal lato corto di destra e prova il sinistro a giro. Palla che sfiora l’incrocio dei pali. Dopo la mezzora si iscrive al match anche la compagine di Spalletti. Il primo squillo lo effettua Politano. Su un cross perfetto di Perisic, l’ex di turno prova a prendere alle spalle la difesa emiliana, calcia con il destro, ma Consigli manda in angolo. I padroni di casa chiudono il primo tempo in forcing, iniziando a portare tanti uomini nell’area avversaria, e con una grossa chance per Perisic a tu per tu con il portiere avversario, ma il suo diagonale lambisce il montante.

Il secondo tempo prende il via con uno svarione di Peluso che rischia di mandare in rete l’Inter. Il difensore ex Juventus sbaglia completamente il rinvio e per poco, con un campanile, non manda la palla in rete. I nerazzurri, ad ogni modo, non sembrano riuscire a girare al proprio massimo, non sono in grado di innescare Icardi e, volenti o nolenti, continuano a lasciare il pallino del gioco al Sassuolo. Dopo una bella azione manovrata, Handanovic salva nuovamente la propria porta. Cross perfetto dalla sinistra e Boateng può staccare di testa nel cuore dell’area. Il ghanese schiaccia bene, ma l’estremo difensore gli nega la gioia del gol. Da questo momento parte una lunga fase contraddistinta da numerosi errori di precisione delle due squadre, e la consueta girandola di cambi. Il Sassuolo perde Duncan e Sensi per infortunio, mentre Spalletti inserisce Lautaro Martinez, che ci prova subito con un buon colpo di testa al 37’st. Tra i neo-entrati c’è anche Boga per i nero-verdi. L’attaccante salta netto due avversari sull’out di sinistra, entra in area di rigore e prova il cross. Sulla traiettoria c’è Boateng che, a pochi metri dalla porta, prova a coordinarsi per insaccare il vantaggio. L’ex Milan, tuttavia, sbaglia completamente il tempismo e la palla lo sorpassa. L’assalto del Sassuolo non si ferma, tanto che al novantesimo la squadra di De Zerbi ha una clamorosa doppia occasione nel cuore dell’area di rigore. Berardi orchestra, Boga ci prova con un bel rasoterra, ma Handanovic chiude, sulla palla arriva Bourabia che va a botta sicura, ma la difesa lo mura e salva il pareggio. 

 

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE SUL CALCIO

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

alessandro.passanti@oasport.it

Twitter: @AlePasso

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Inter calcio Fabrizio Andrea Bertani / Shutterstock.com

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Inter Inter-Sassuolo Sassuolo Serie A 2018-2019 calcio

ultimo aggiornamento: 19-01-2019


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Calcio a 5, Serie A 2019: Acqua&Sapone travolgente contro Came Dosson, Napoli supera Augusta

Volley femminile, Coppa Italia 2019: Scandicci vola alla Final Four, sconfitta indolore con Firenze