Basket, Eurolega femminile 2019: Schio trova finalmente la prima vittoria, travolto il Castors Braine con una bella prova di squadra


Finalmente si sblocca la situazione di classifica del Famila Wuber Schio in Eurolega femminile. La formazione allenata da Pierre Vincent supera in modo nettissimo le belghe del Castors Braine con un sonante 76-48, maturato soprattutto nel secondo quarto. Le scledensi portano in doppia cifra la miglior Raffaella Masciadri dell’anno (15 punti), ma anche Jantel Lavender (12) e Allie Quigley (11). Per il Castors Braine in doppia cifra solo Celeste Trahan Davis con 14 punti.

Il primo quarto parte in sostanziale equilibrio, con Schio che scappa subito sull’8-2 grazie a una Lavender sugli scudi su entrambi i lati del campo. Il Castors Braine recupera con Trahan-Davis e Mayombo, passando anche in vantaggio per 10-11. Una tripla di Battisodo, due punti di Lavender e un altro tiro da tre, generato da un proprio rimbalzo in attacco, di Gemelos chiudono il primo quarto sul 18-11.

Quello che il PalaRomare non sa è che il Famila s’è appena avviato verso un parziale devastante, di 21-0, che di fatto chiude la partita. Sono protagoniste Masciadri, Gruda, Lavender e Crippa: le belghe tornano a segnare dopo sette minuti e mezzo, ma a quel punto il tabellone luminoso dice 31-13 in favore delle padrone di casa, che poi arrivano all’intervallo lungo sul 41-15 con più di un’iniziativa di Quigley.

Stanti così le cose, i secondi venti minuti hanno davvero poco da dire. Schio non solo controlla la partita, ma allarga anche il divario, portandolo fin sulle trenta lunghezze e oltre. Gruda firma il massimo vantaggio (+36, 61-25), appena superiore a quello di fine terzo periodo, quando il punteggio recita 61-26.

I quaranta punti di scarto arrivano con due liberi di Battisodo, il +43 (72-29) viene toccato con una tripla di Masciadri, in una serata come quelle dei suoi tempi migliori. Le scledensi alla fine calano un po’ il ritmo, risparmiando qualche energia e lasciando riavvicinare il Castors Braine, anche se la partita è virtualmente finita da tempo. Il risultato conclusivo è 76-48, il Famila può finalmente dire di aver vinto la sua prima partita europea dell’anno.

FAMILA WUBER SCHIO-CASTORS BRAINE 76-48 (18-11, 41-15, 61-26)

SCHIO – Filippi 2, Chagas, Masciadri 15, Crippa 5, Gruda 7, Battisodo 8, Andrè 2, Dotto 9, Lavender 12, Quigley 11, Gemelos 5, Micovic. All. Vincent

CASTORS BRAINE – Devliegher, Ortiz 5, Delaere 2, Trahan-Davis 14, Christinaki 9, Anderson 1, Razheva 4, Grzesinski, Harvey-Carr 8, Mayombo 5. All. Angillis

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL BASKET

federico.rossini@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Credits: LBF / Ciamillo

Lascia un commento

scroll to top