Bayern Monaco-Milano, Eurolega 2019: una partita decisiva. L’Olimpia si gioca la stagione


Dimenticare in fretta la sconfitta contro il Barcellona: questa la parola d’ordine per l’Olimpia Milano, che si appresta a volare in Germania per una trasferta fondamentale nel cammino della formazione di Simone Pianigiani nell’Eurolega 2018-2019 di basket. Mike James e compagni affronteranno domani sera il Bayern Monaco, nella diciottesima giornata della regular season della massima competizione europea. Sfida da vincere a tutti i costi per la compagine meneghina, che ha perso terreno rispetto alle posizioni di vertice e deve guardarsi le spalle per difendere la propria posizione in zona playoff.

CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DI BAYERN MONACO-MILANO DALLE 20.30

Dopo l’insuccesso casalingo contro la formazione catalana di ieri sera, Milano si trova al settimo posto in classifica in compagnia di Panathinaikos e Bayern Monaco con otto vittorie e nove sconfitte. La lotta per le ultime due posizioni disponibili per l’accesso alla seconda fase è però apertissima, con Baskonia, Zalgiris e Khimki appena alle spalle del terzetto. Il distacco rispetto alle squadre che precedono l’Olimpia inizia invece ad allargarsi: il Barcellona è sesto con dieci vittorie e sette sconfitte (ma è in vantaggio con Milano negli scontri diretti), mentre Efes Istanbul e Olympiacos hanno un ulteriore lunghezza di margine e occupano la quarta posizione. La formazione biancorossa non deve comunque disperarsi: la regular season è ancora lunga, nelle tredici partite da giocare la classifica potrà cambiare sensibilmente e l’Olimpia ha dimostrato di avere le carte in regola per giocarsela alla pari con qualsiasi avversario.

Certamente la sfida di domani sera contro il Bayern Monaco rappresenta uno scontro diretto di fondamentale importanza. Gli uomini di Pianigiani saranno chiamati ad una reazione di carattere e dovranno anche vendicare la beffarda sconfitta subita al Forum meno di un mese fa, quando Milano riuscì a sprecare quattro punti di vantaggio nell’ultimo minuto di gioco. La formazione tedesca arriva da due sconfitte consecutive contro Efes Istanbul e Panathinaikos e sarà ben consapevole del valore della sfida. Come nella partita di andata, il pericolo numero uno tra gli uomini a disposizione di Dejan Radonjic sarà lo statunitense Derrick Williams, che vanta diverse stagioni in NBA (con le maglie di Minnesota Timberwolves, Sacramento Kings e Cleveland Cavaliers) ed è miglior realizzatore e miglior rimbalzista dei bavaresi (14.2 punti e 3.9 rimbalzi di media a partita). Da tenere sotto stretta sorveglianza anche il serbo Vladimir Lucic, il bosniaco Nihad Dedovic (due stagioni in Italia alla Virtus Roma tra 2010 e 2012) e il finlandese Petteri Koponen, autore di 13 punti nella partita di andata.

Come sempre, Milano dovrà far valere la propria forza in fase offensiva, facendo molta attenzione all’abilità del Bayern Monaco nel trovare ottime conclusioni dall’interno dell’area. Guardando le statistiche la percentuale da due punti è decisamente il punto debole dell’Olimpia sino ad ora, con la formazione di Pianigiani che ha fatto meglio soltanto di Buducnost e Darussafaka. Peserà ancora una volta l’assenza di Tarczewski, Gudaitis e Brooks dovranno aiutare un Omic apparso in difficoltà nella prima uscita europea con la nuova maglia. Il tiro da tre punti e il talento cristallino di giocatori come James e Micov saranno fondamentali per portare a casa una vittoria quantomai importante.

roberto.pozzi@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Credit: Ciamillo

Lascia un commento

scroll to top