Volley, le dimissioni del tecnico di Civitanova Giampaolo Medei: si pensa a Kovac, difficile l’arrivo di Berruto


La notizia di ieri: Giampaolo Medei non è più l’allenatore di Civitanova. Il tecnico ha deciso di rassegnare le proprie dimissioni dopo un confronto con la società, resosi necessario a causa delle sconfitte dell’ultimo periodo. Il ko contro Trento nella finale nel Mondiale per Club e la sconfitta contro Milano in campionato hanno portato all’epilogo del sodalizio tra Medei e la Lube. Il vulcanico presidente Fabio Giulianelli aveva dichiarato, infatti di essersi vergognato dalle prestazioni della propria compagine dopo aver perso l’atto conclusivo della rassegna iridata.

E’ chiaro che nei risultati negativi non vi rientra solo l’operato di chi siede sulla panchina. Altrettanto evidente che in queste situazioni è sempre l’allenatore a pagare per tutti. Pertanto la guida della squadra è passata momentaneamente nelle mani di Marco Camperi ma la società si è messa a lavoro in cerca di chi possa assolvere a questa funzione. Come riporta La Gazzetta dello Sport, si è pensato inizialmente a Mauro Berruto. Il 49enne nativo di Torino però ormai è impegnato come direttore tecnico della Federazione di Tiro con l’Arco e sarebbe impossibilitato a ricoprire questo incarico e allora l’alternativa potrebbe essere il serbo Boban Kovac, che aveva iniziato la stagione in Russia al Belgorod e potrebbe essere l’uomo adatto ad una situazione di grande emergenza per una compagine di così alto livello del nostro campionato.

 





 

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo

Lascia un commento

scroll to top