Taekwondo, World Grand Slam Wuxi 2018: i risultati della terza giornata. Definite le semifinali di tutte le categorie


Terza giornata di gare a Wuxi (Cina) per il World Taekwondo Grand Slam. Oggi si sono svolti i quarti di finale di tutte le categorie e si è così delineato il quadro degli atleti che lotteranno per il podio. Ricordiamo che Vito Dell’Aquila, unico azzurro in gara nel torneo, è stato eliminato ieri agli ottavi nei -58 kg dal thailandese Tawin Haprab. Andiamo quindi a scoprire tutti i risultati odierni.

Partiamo dai -58 kg dove il numero uno del ranking, il coreano Kim Tae-hun, batte 2-0 Haprab e in semifinale troverà il cinese Yushuai Liang che ha superato al Golden Point il russo Mikhail Artamonov. Pronostici rispettati anche nella parte bassa del tabellone in cui la semifinale sarà tra l’iraniano Armin Hadipour Seighalani e il coreano Jun Jang, che hanno sconfitto 2-0 rispettivamente il tailandese Ramnarong Sawekwiharee e il cinese Xiaoyi Chen.

Anche nei -68 kg vittoria netta per il favorito, il coreano Lee Dae-hoon, che batte 2-0 il bulgaro Vladimir Dalakliev e in semifinale affronterà il britannico Bradly Sinden, che ha superato con il medesimo punteggio il turco Hakan Recber. L’altra sfida sarà tra lo spagnolo Javier Perez Polo e il cinese Shuai Zhao, che hanno superato al Golden Point rispettivamente l’atleta di Taipei Yu-Jen Huang e il coreano Dong-yun Shin.

Più faticoso invece il quarto di finale per il numero uno del ranking nei -80 kg, visto che il russo Maksim Khramtcov ha avuto la meglio solo al Golden Point contro l’uzbeko Nikita Rafalovich. Il suo avversario in semifinale sarà il cinese Linglong Chen, che ha battuto 2-0 il connazionale Ke Ren. Nell’altra semifinale si affronteranno il coreano Namgoong Hwan, che ha superato al Golden Point il brasiliano Icaro Migel Soares, e l’azero Milad Beigi Harchegani, che ha battuto 2-0 il cinese Jiannan Huang.

Nella massima categoria di peso (+80 kg) un altro coreano avanza nella parte alta del tabellone, con In Kyo-don che, visto il ritiro dell’uzbeko Dmitriy Shokin, accede alla semifinale, dove affronterà il cinese Hongyi Sun, che ha battuto 2-0 il britannico Lutalo Muhammad. Nell’altra semifinale si sfideranno l’iraniano Sajjad Mardani, dopo il 2-0 con il coreano Byeon Gil-young, e il cinese Zhaoxiang Song, dopo l’1-0 con il gabonese Anthony Mylann Obame.

Passiamo alle gare femminili dove nei -49 kg nella parte alta del tabellone la coreana Ha Min-Ah, dopo aver battuto per superiorità la connazionale Kim So-hui, affronterà la cinese Xueqin Tan, che sconfitto 2-0 la coreana Jae-young Sim. Nella parte bassa invece la numero uno del ranking, la tailandese Panipak Wongpattanakit, ha battuto 2-0 la cinese Yuntao Wenren e in semifinale sfiderà la coreana Kang Bora, che ha superato con lo stesso punteggio l’altra tailandese Napaporn Charanawat.

Nei -57 kg la britannica Jade Jones in semifinale se la vedrà con la croata Marija Stetic, le due hanno sconfitto 2-0 rispettivamente la cinese Zongshi Luo e la turca Irem Yaman. L’altra semifinale sarà invece tra la cinese Lijun Zhou e la coreana Lee Ah-Reum, che hanno battuto 2-0 rispettivamente la turca Hatice Kubra Ilgun e la croata Nikita Glasnovic.

Nei -67 kg prima semifinale tra l’ivoriana Ruth Gbagbi la britannica Lauren Williams, vincitrici per 2-0 rispettivamente sulla coreana Oh Hyeri e la statunitense Paige Mc Pherson. La seconda vedrà invece opposte la cinese Yunfei Guo, che ha battuto 1-0 la croata Matea Jelic, e la turca Nur Tatar Askari che ha superato al Golden Point l’altra cinese Mengyu Zhang.

Infine nei +67 kg la britannica Bianca Walkden, numero uno del ranking, non sbaglia e supera 2-0 la cinese Chen Li. La sua avversaria in semifinale sarà la polacca Aleksandra Kowalczuk, che ha battuto con lo stesso punteggio l’altra cinese Huan Wang. Nella parte bassa del tabellone si sfideranno invece la statunitense Madelynn Gorman-Shore, che ha battuto 2-0 la connazionale Jackie Galloway, e la britannica Rebecca McGowan, vittoria 2-1 nell’incontro con la cinese Shuyin Zheng.

 





 

alessandro.farina@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Fita

Lascia un commento

scroll to top