Softball, l’Italia vola in Australia: le azzurre convocate per Asia Pacific Cup e Summer Slam Competition

L’Italia del softball è reduce da un positivo 2018, i quarti di finale disputati ai Mondiali hanno sicuramente ringalluzzito la compagine guidata da Enrico Obletter che ora è attesa da una stagione fondamentale: nel 2019, infatti, si disputeranno gli Europei e soprattutto il torneo di qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo 2020, la nostra Nazionale farà di tutto per staccare il pass e volare nel Sol Levante. Bisognerà gettare il cuore oltre l’ostacolo e si dovrà lavorare duramente per arrivare preparate all’appuntamento clou, la stagione incomincerà tra poco più di un mese in Australia. L’Italia disputerà la Asia Pacific Cup (31 gennaio-3 febbraio) e poi la Summer Slam Competition (4-6 febbraio).


Nella Summer Slam Competition si giocheranno partite di appena tre inning con eventuale tie-break che vedranno partire sempre tre corridori sulle basi, non saranno previsti lanci di riscaldamento e la recinzione di fondo campo sarà posta a 61 metri per favorire gli homerun, le squadre verranno composte in maniera casuale pescando tra le varie Nazionali (dunque le azzurre potrebbero trovarsi come avversarie). Tradizionale formula per la Asia Pacific Cup dove l’Italia affronterà Australia, Cina, Cina Taipei, Giappone, Nuova Zeland, Travelodge Aussie Sprint. Il manager Enrico Oblette ha convocato 17 atlete per il doppio appuntamento nella terra dei canguri.

 

Cognome Nome Playing Position Club
BASSI CHIARA SS Collecchio
BETTINSOLI VALERIA OF Saronno
BERTOSSI MARIEL C-IF Saronno
BIGATTON LAURA OF-P Bollate
BRANDI PRISCILLA IF Pianoro
CACCIAMANI ILARIA P Forlì
CECCHETTI ELISA C-OF Bollate
CECCHETTI GRETA P Bollate
CHIESA ELENA C Collecchio
FAMA AMANDA LYNN IF Bollate
GASPAROTTO MARTA IF Bussolengo
LONGHI GIULIA IF Bussolengo
MARRONE FABRIZIA OF Bussolengo
NICOLINI ALICE P Saronno
PIANCASTELLI ERIKA C-IF Forlì
PRINCIC ELISA C-SS-OF Bussolengo
ROTONDO ALESSANDRA C-IF Saronno

 





Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: FIBS / K73 Oldmanagency

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Judo, Masters Guangzhou 2018: i grandi “maestri” si sfidano in Cina nell’ultimo torneo della stagione, Italia assente

VIDEO Vanessa Ferrari torna ad allenarsi e piazza il doppio teso, la Campionessa vuole le Olimpiadi 2020!