Skeleton, Coppa del Mondo 2018-2019: Jacqueline Loelling cerca il tris, Tina Hermann guida la schiera delle sfidanti


Mancano solamente poche ore e la Coppa del Mondo 2018-2019 di skeleton avrà finalmente il via, con la prima tappa della stagione, a Sigulda, in Lettonia. Sul fronte femminile si tratterà della prima occasione per mettere in discussione la vincitrice della scorsa Coppa di Cristallo, la tedesca Jacqueline Loelling, che mastica ancora amaro per la medaglia d’argento di PyenongChang 2018.

Nella scorsa stagione la campionessa classe 1995 ha vinto in ben tre occasioni, con quattro podi totali, ed è stata in grado di centrare il secondo successo consecutivo in Coppa del Mondo. Loelling, nonostante la giovane età vanta già 15 podi, con 7 successi parziali e, con un anno in più di esperienza, sarà un’avversaria ancora più ostica per tutte le rivali.

Se la classifica generale della scorsa annata ha proposto la tedesca Tina Hermann come prima sfidante alla corsa per il titolo, non va assolutamente sottovalutata la russa Elena Nikitina che, nella scorsa stagione, ha vissuto mesi decisamente travagliati, ma è stata in grado di vincere in due occasioni, confermandosi una skeletonista di primissimo livello, con 7 podi totali. Se Nikitina vuole una stagione senza intoppi, Tina Hermann sogna di poter tornare al bersaglio grosso, come successo nel 2015/19. La campionessa classe 1992 ha all’attivo 17 podi (con sei vittorie) ma nel 2017/18 non è stata in grado di andare oltre due piazze d’onore.

Loelling, Hermann e Nikitina saranno le tre grandi favorite per questa nuova Coppa del Mondo, ma non avranno vita facile tra i budelli di tutto il mondo. Non andranno sottovalutate le canadesi, che presentano tre rappresentanti di prim’ordine. Su tutte, ovviamente, Elisabeth Maier (gareggiava come Vathje prima del matrimonio di pochi mesi fa), terza un anno fa, con quattro podi totali (tre dei quali furono secondi posti) ed è pronta fare il salto di qualità definitivo. Assieme alla classe 1994 vedremo all’opera Jane Channel e Mirela Rahneva, mentre bisognerà fare grande attenzione anche ad Anna Fernstaedt che, passata dalla Germania alla Repubblica Ceca, proverà a migliorare il suo decimo posto ottenuto nel suo anno da Junior.

La Coppa del Mondo 2018/19 di skeleton è ai nastri di partenza. Ci attendono otto tappe tutte da vivere, con una sola domanda: chi fermerà Jacqueline Loelling?

 

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SULLO SKELETON





alessandro.passanti@oasport.it

Twitter: @AlePasso

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Jacqueline Loelling Skeleton

Lascia un commento

scroll to top