Pattinaggio artistico, Finali Junior Grand Prix Vancouver 2018: Alena Kostornaia trionfa nel singolo femminile, Anastasia Mishina-Aleksandr Galliamov primi nella danza



L’ultima giornata di competizioni delle Finali del Circuito ISU Grand Prix di pattinaggio artistico, quest’anno in scena in Canada presso il Doug Mitchell Thunderbird Sports Centre di Vancouver, è iniziata con il programma libero del singolo femminile e delle coppie della categoria Junior.

Nel singolo femminile a trionfare è stata l’incantevole Alena Kostornaia, anche oggi autrice di una performance che ha letteralmente lasciato senza parole il numeroso pubblico sugli spalti. La pattinatrice moscovita classe 2003 ha avuto la meglio sulle avversarie pattinando un programma incantevole sulle note di “Romeo e Giulietta“, in cui ha saputo unire la straordinaria superiorità nelle componenti del programma con la realizzazione  perfetta degli elementi tecnici, premiati con un grado di esecuzione elevatissimo: sontuoso in questo senso il doppio axel e il triplo rittberger; di particolare rilievo anche le combinazioni come triplo lutz/doppio toeloop/doppio toeloop e triplo flip/triplo toeloop oltre che le trottole e la sequenza di passi, tutte rigorosamente di livello 4. La nuova stella di Eteri Tutberidze ha così guadagnato il nuovo primato nel segmento ottenendo 141.66 punti, suddivisi in 74.37 (tecnico) e 67.29 (componenti del programma), totalizzando 217.98.

Loading...
Loading...

Al secondo posto si è piazzata la compagna di allenamento e Campionessa del Mondo in carica Alexandra Trusova, protagonista di una prova caratterizzata da due errori nell’elemento più importante del layout, il quadruplo lutz, atterrato singolarmente con step out e successivamente con caduta (pianificato in combinazione ha dunque ricevuto la chiamata di salto ripetuto). A causa di queste sbavature, con una differenza significativa (finalmente riconosciuta) sulle componenti del programma rispetto a Kostornaia, Trusova ha dovuto accontentarsi della seconda piazza con 140.77 (79.41, 62.36) per 215.20. In terza posizione si è classificata una solidissima Alena Kanysheva, artefice di una prestazione senza errori di rilievo valutata 129.48 (68.17, 61.37) per 198.14 punti totali.

 

Nelle coppie d’artistico, dopo una lotta serratissima a spuntarla sono stati Anastasia Mishina-Aleksandr Galliamov, i quali hanno recuperato due posizioni dopo il terzo posto dello short ottenendo nel segmento più lungo 126.26 (65.84, 60.42) per un totale di 190.63, staccando di appena un punto i compagni di squadra Polina Kostiukovich-Dmitri Ialin secondi con 122.69 (62.68, 60.01) per 189.52 e Apollinariia Panfilova-Dmitry Rylov, sul gradino più basso del podio con 120.15 (59.9, 60.86) totalizzando 186.59.

CLASSIFICA FINALE JUNIOR INDIVIDUALE FEMMINILE

FPl. Name Nation Points SP FS
1 Alena KOSTORNAIA
RUS
217.98 1 1
2 Alexandra TRUSOVA
RUS
215.20 2 2
3 Alena KANYSHEVA
RUS
198.14 3 3
4 Anastasia TARAKANOVA
RUS
190.46 5 4
5 Anna SHCHERBAKOVA
RUS
181.83 6 5
6 Yelim KIM
KOR
177.91 4 6

CLASSIFICA FINALE JUNIOR COPPIE DI ARTISTICO

FPl. Name Nation Points SP FS
1 Anastasia MISHINA / Aleksandr GALLIAMOV
RUS
190.63 3 1
2 Polina KOSTIUKOVICH / Dmitrii IALIN
RUS
189.53 1 2
3 Apollinariia PANFILOVA / Dmitry RYLOV
RUS
186.59 2 3
4 Kseniia AKHANTEVA / Valerii KOLESOV
RUS
172.51 4 4
5 Anastasia POLUIANOVA / Dmitry SOPOT
RUS
158.33 5 5
WD Sarah FENG / TJ NYMAN
USA
6

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: ISU Figure Skating

Loading...

Lascia un commento

scroll to top