Pattinaggio artistico, Campionati Nazionali Russi 2018: le piccole fuoriclasse di Tutberidze acchiappano tutto. Vince Shcherbakova, indietro Zagitova e Medvedeva


Con lo straordinario programma libero della categoria individuale femminile si sono conclusi i Campionati Nazionali Russi 2018 di pattinaggio artistico, quest’anno andati in scena presso il Palazzo del Ghiaccio della Repubblica di Mordovia di Saransk.

In una gara dai risvolti clamorosi a conquistare il podio sono state le tre fuoriclasse ancora non eleggibili nella massima categoria in campo internazionale allenate dal genio della disciplina Eteri Tutberidze. A vincere il titolo è stata Anna Shcherbakova, autrice di un programma a dir poco straordinario in cui ha completato al meglio tutti gli elementi pianificati. La pattinatrice classe 2004 ha inaugurato la sua prova atterrando un meraviglioso quadruplo lutz, valutato con un grado di esecuzione più che positivo, proseguendo la performance con la corretta esecuzione di elementi come triplo lutz/triplo rittberger, tripl lutz/triplo toeloop e triplo flip/euler/triplo salchow. Con un discreto riscontro sulle componenti del programma la moscovita ha ottenuto il punteggio di 155.69 (89.35, 66.34) conquistando la vetta con il totale di 229.78, appena sette centesimi in più di Alexandra Trusova, seconda classificata a causa di una brutta caduta sul quadruplo toeloop (chiamato sottoruotato dal pannello tecnico). La Campionessa Mondiale Junior in carica ha comunque portato a termine un programma di grandissimo spessore impreziosito dall’esecuzione del quadruplo lutz e dalla perfetta realizzazione dei salti tripli, raccogliendo inoltre livello 4 in tutte le trottole e ricevendo la valutazione di 154.75 (90.22, 65.53) per un totale di 229.71. Al terzo posto si è piazzata l’elegantissima Alena Kostornaia che, nonostante abbia proposto un programma più indietro tecnicamente rispetto alle prime due pattinatrici, ha colmato il gap grazie alle components e allo straordinario grado di esecuzione degli elementi, conquistando nel segmento 152.14 (80.78, 71.36) per 226.54.

Loading...
Loading...

La Campionessa Olimpica Alina Zagitova, dopo una prestazione opaca viziata da due cadute nel triplo lutz (pianificato in combinazione con il triplo rittberger) e nel doppio axel, è scivolata addirittura in quinta posizione con il totale di 212.03 alle spalle della quarta classificata Stanislava Kostantinova (212.92). Commovente la rimonta di Evgenia Medvedeva, autrice del quarto programma libero della giornata, finalmente apparsa in forma (grazie anche a un layout concepito finalmente con logica) nonostante una caduta sul triplo toeloop (chiamato degradato) in combinazione con il doppio axel. La Vice Campionessa Olimpica allenata da Brian Orser si è dunque posizionata al settimo posto (205.90) ricevendo una bellissima standing ovation.

Il grande spettacolo non è mancato neanche nella gara delle coppie di artistico che ha visto esprimersi al meglio delle possibilità gli atleti di vertice. A laurearsi Campioni Nazionali sono stati Evgenia Tarasova-Vladimir Morozov, artefici di una convincente prova in cui sono riusciti a portare a termine senza sbavature tutti gli elementi previsti, ricevendo un ottimo grado di esecuzione nel triplo twist (livello 4), valutato con +5 da 8 giudici su 9, nei due salti lanciati salchow e rittberger e nei due sollevamenti del gruppo 5 (entrambi chiamati di livello 4). Completando correttamente gli ostici salti in parallelo, nello specifico triplo salchow e la combinazione triplo toeloop/doppio toeloop/doppio toeloop, e ricevendo un giudizio elevato sulle componenti del programma conquistando anche alcuni 10.0 nelle voci performance, composition e interpretation of music, i Vice Campioni del Mondo in carica hanno raccolto nel segmento 156.74 (79.30, 77.44) totalizzando 236.80.

A più di sei punti di distanza si sono piazzati gli ottimi Natalia Zabiaako-Alexander Enbert, anche loro protagonisti di una prestazione impeccabile con cui hanno guadagnato 151.96 (76.58, 75.38) per 230.49 punti totali staccando nettamente Alexandra Boikova-Dmitri Kozlovskii, terzi classificati dopo una prova molto positiva con cui hanno raccolto nel segmento 145.42 (74.18, 71.24) per un totale di 220.40.

CLASSIFICA FINALE INDIVIDUALE FEMMINILE

FPl. Name Nation Points SP FS
1 Anna SHCHERBAKOVA MOS 229.78 5 1
2 Alexandra TRUSOVA MOS 229.71 2 2
3 Alena KOSTORNAIA MOS 226.54 3 3
4 Stanislava KONSTANTINOVA SPB 212.92 4 5
5 Alina ZAGITOVA MOS 212.03 1 12
6 Sofia SAMODUROVA SPB 209.77 6 6
7 Evgenia MEDVEDEVA MOS 205.90 14 4
8 Anna TARUSINA MOS 205.16 9 7
9 Anastasiia GUBANOVA MOS 203.76 8 11
10 Anastasiia GULIAKOVA SPB 202.63 10 10
11 Viktoria VASILIEVA MOS 199.55 13 9
12 Alena LEONOVA SPB 199.52 7 13
13 Anastasia TARAKANOVA MOS 193.44 17 8
14 Polina TSURSKAYA MOS 185.32 11 15
15 Maria TALALAIKINA SPB 181.62 16 14
16 Maria SOTSKOVA MOS 179.90 12 16
17 Elizaveta NUGUMANOVA SPB 172.23 15 18
18 Daria PANENKOVA MOS 167.78 18 17

 

CLASSIFICA FINALE COPPIE DI ARTISTICO

FPl. Name Nation Points SP FS
1 Evgenia TARASOVA / Vladimir MOROZOV M/T 236.80 1 1
2 Natalia ZABIIAKO / Alexander ENBERT KRA 230.49 2 2
3 Aleksandra BOIKOVA / Dmitrii KOZLOVSKII SPB 220.40 3 3
4 Daria PAVLIUCHENKO / Denis KHODYKIN MOS 209.15 5 4
5 Anastasia MISHINA / Aleksandr GALLIAMOV SPB 204.83 4 5
6 Alisa EFIMOVA / Alexander KOROVIN SPB 199.67 6 6
7 Apollinariia PANFILOVA / Dmitry RYLOV PER 190.72 8 8
8 Polina KOSTIUKOVICH / Dmitrii IALIN SPB 189.33 9 7
9 Lina KUDRIAVTSEVA / Ilia SPIRIDONOV MOS 182.69 7 10
10 Kseniia AKHANTEVA / Valerii KOLESOV SPB 175.04 12 9
11 Nadezhda LABAZINA / Nikita RAKHMANIN MOS 174.34 10 12
12 Anastasia POLUIANOVA / Dmitry SOPOT S/P 172.89 11 11

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: ISU Figure Skating

Loading...

Lascia un commento

scroll to top