Calcio a 5, Serie A 2018-2019: successo della Lollo Caffè Napoli nel derby contro Eboli, rotonde vittorie di Pesaro e Rieti


Solita formula a “spezzatino” per la massima serie di calcio a 5 nostrana. Un decimo turno, penultimo del girone d’andata, assai importante per andare a definire il quadro delle partecipanti alla prossima Coppa Italia che si disputerà dal 16 al 24 marzo 2019. Una Final Eight che vedrà le prime quattro al giro di boa qualificate direttamente mentre le squadre dal quinto al dodicesimo posto in classifica generale si affronteranno in spareggi in “gara secca”.

4 gli anticipi in programma questa sera e grande importanza aveva il derby tra Feldi Eboli e Lollo Caffè Napoli, con i partenopei che hanno sbancato il Pala Dirceu con il punteggio di 4-3. La compagine di David Marin è venuta fuori nella ripresa dopo che nel primo tempo Eboli comandava 2-1 per effetto delle marcature di André al 2’08” e di Jader Fornari al 19’50”. La rete del momentaneo pareggio degli azzurri era stata realizzata da Felipe Pinto Viana De Oliveira Mancha al 6’13”. Nella seconda frazione, come detto, la Lollò Caffè ha cambiato marcia e sono stati Christian Aparicio Gomez Rubio al 1’31”, Vinicius Duarte al 4’35” e il capitano Massimo De Luca al 13’59” a ribaltare il punteggio e a consentire agli ospiti di imporsi. Un risultato che proietta momentaneamente in vetta alla graduatoria generale il Napoli con 21 punti mentre Eboli rimane a 16 (sesta posizione).

Successo interno del Meta Catania Bricocity (4-2) contro Civitella Colormax Sikkens. Dopo aver subito la rete di Toni Jelavic al 2’30”, gli etnei hanno reagito con il solito Carmelo Musumeci (10° gol stagionale per lui) al 6’00” e poi hanno realizzato con Pedro Espindola al 12’00” del primo tempo e con Alejandro Costantino al 40″ e Rudinei Tres al 17’00” della ripresa. L’autorete di Espindola al 13’00” non ha cambiato la storia del confronto. Catania raggiunge Eboli a 16 punti mentre Civitella resta ad 8 punti al quartultimo posto.

Giostra del gol a Rieti ed a Pesaro. Il Real si impone 10-2 contro Arzignano al PalaMalfatti. Chimanguinho al 2’11”, Gonzalo Abdala al 6’39”, Julio Cesar Cordeiro Alemao al 10’04”, Douglas NIcolodi al 14’58” del primo periodo, nel secondo tempo la tripletta di Kakà (11″03, 13’46” e 18’06”) e la marcatura di Joaozinho al 13’14” hanno regalato i 3 punti ai padroni di casa. Per la compagine allenata da Lopez una partita da dimenticare visti i due autogol di Linhares (al 3’32” e al 10’55” del primo tempo) che hanno reso il passivo pesantissimo, mitigato in minima parte dalle segnature di Mario Ricardo Salamone al 5’01” (primo tempo) e di David Leonardo Tusi Tres al 17’59” (secondo tempo). 7-0 invece dell’Italservice contro la Lazio davanti al proprio pubblico del Palafiera. Protagonista del confronto Cristian Borruto (2’30” del primo tempo, 3’27” e 14’47” del secondo tempo) che con una tripletta ha dato un grande contributo alla fase realizzativa di Pesaro: sono 16 i suoi gol in campionato. Al festival delle reti hanno partecipato anche Mateus al 15’04”, Javier Adolfo Salas al 16’44” della prima frazione, Ricardo Caputo al 4’17” e Giuliano Fortini al 12’27”. Un successo che permette ai ragazzi di Colini di portarsi in vetta con Napoli in attesa del completamento della giornata. I biancocelesti invece rimangono mestamente fermi con un solo punto.

Domani alle 18.30 andrà in scena il match clou di questa giornata, ovvero il confronto al vertice tra Maritime Augusta capolista e Acqua&Sapone Unigross. I siciliani vantano un solo punto di vantaggio sugli abruzzesi, che però il prossimo 18 dicembre recupereranno il loro match contro il Real Rieti. Qualora la formazione allenata da Tino Perez dovesse superare al Pala Santa Filomena di Chieti Augusta, potrebbe ritrovarsi al termine del girone d’andata in vetta alla classifica generale, conquistando il titolo di campione d’inverno. Un momento non facile per la compagine di Tiago Polido che, nelle ultime tre partite disputate, è riuscita a portare a casa solo un pareggio. Discorso diverso per l’A&S vittoriosa nelle ultime due uscite contro Eboli ed Arzignano.

A chiudere sarà il Monday Night tra Came Dosson e Lynx Latina con i veneti di Rocha in grande spolvero dopo aver ottenuto tre successi nelle ultime quattro partite. Lo stesso non si può dire per la compagine pontina nettamente sconfitta da Napoli 9-3 nel match interno del Pala Bianchini una settimana fa.

andata
10ª giornata
14 dic.        3-4                                             Feldi Eboli-Napoli
7-0 Italservice-Lazio
4-2 Meta-Civitella
10-2 Real Rieti-Arzignano
15 dic. Acqua&Sapone-Maritime
17 dic. Dosson-Latina

 

 





 

 

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: mooinblack / Shutterstock.com

Lascia un commento

scroll to top