Basket femminile, Nicole Romeo approda a Ragusa da Girona. Dopo la Nazionale, esordio in Serie A1

Dopo aver debuttato con la maglia della Nazionale nell’ultima finestra di qualificazione agli Europei 2019, per Nicole Romeo arriva anche l’ora del debutto in Serie A1. L’occasione gliela fornisce la Virtus Eirene Ragusa sponsorizzata Passalacqua, che ha deciso di formalizzarne l’acquisto.

Nicole Romeo, classe 1989, possiede il doppio passaporto italiano ed australiano, e in virtù di questa caratteristica è stata chiamata da Marco Crespi per la doppia sfida dell’Italia contro Croazia e Svezia. Nel corso della sua carriera, la ventinovenne play-guardia ha giocato in Australia, Germania e Spagna, prima di approdare in Turchia. Ha già avuto modo di affrontare Ragusa con la maglia di Girona, nell’edizione passata di Eurocup.

L’atleta andrà a far coppia con un paio di figure azzurre di rilievo: Sabrina Cinili, trasferitasi in Sicilia proprio questa stagione, e Alessandra Formica. Il suo debutto è previsto per il 6 gennaio in casa del Geas Sesto San Giovanni, mentre l’arrivo a Ragusa è previsto per il pomeriggio del primo giorno del 2019.

Il coach ragusano Gianni Recupido ha accolto con le seguenti parole l’arrivo di Romeo: “E’ un’ottima giocatrice, di gran livello, di passaporto italiano e dunque un’ottima opportunità che si è presentata e che la società ha saputo cogliere. Andrà a rinforzare un reparto esterne già competitivo e tra i migliori di questo campionato, ma ovviamente avere una freccia in più con caratteristiche diverse sarà un’arma importante. Si rischia di avere qualche problema di abbondanza ma lì starà a noi staff sapere gestire e all’intelligenza delle ragazze sapere che in tutte le grandi squadre c’è tanta competizione e sono sicuro che il gruppo farà di tutto per metterla a suo agio per farla inserire il più rapidamente possibile

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL BASKET

federico.rossini@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Credit: Ciamillo

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Calcio, Serie A 2018-2019: diciannovesima giornata. Si chiude il girone di andata, prosegue la sfida a distanza tra Juventus e Napoli

Sci alpino, Stefan Luitz sarà ascoltato dalla Fis: possibile squalifica per assunzione di ossigeno. Vittoria di Beaver Creek a rischio