Basket, Eurocup 2018-2019: Torino ancora sconfitta. La Fiat cade al supplementare con il Rytas Vilnius


La Fiat Torino non riesce proprio a vincere in Eurocup. Nona sconfitta consecutiva per la squadra di Larry Brown, che assapora il primo successo ed invece crolla al supplementare contro i lituani del Rytas Vilnius per 101-96. Non sono bastati i 26 punti di Dallas Moore, mentre per gli ospiti strepitosa prestazione di Rok Stipcevic, che mette a referto 31 punti con 6/10 da tre e regala due punti fondamentali chiave qualificazione al Rytas.


E’ una Torino che deve sempre inseguire fin dal primo quarto, chiuso sotto di sette punti e poi anche all’intervallo sul -11. Sembra l’ennesima partita europea dove la Fiat non riesce a reagire ed invece la squadra di Brown vuole trovare la prima vittoria ed inizia a costruire la rimonta nell’ultimo quarto. Torino si trova sotto di tredici punti a 8 minuti dal termine (60-73), ma la squadra di Brown costruisce un parziale di 14-2 che ribalta completamente l’inerzia. Si gioca punto a punto e l’ex Trento Dominique Sutton si prende un fallo tecnico a 15 secondi dalla fine. Libero di Delfino e poi altri due liberi di Carr a quattro secondi dal termine.

Si va al supplementare con Torino che sembra davvero poter vincere. Hobson mette la tripla del 93-90 a due minuti dalla fine, ma dall’altra parte è Butkevicius ad essere decisivo. Cinque punti di fila del lituano portano gli ospiti sul 99-94 e poi è Stipcevic a chiudere i conti dalla lunetta e regalare l’ennesimo dispiacere ai tifosi piemontesi

Questo il tabellino della partita

FIAT TORINO – RYTAS VILNIUS 96-101 d.t.s (22-29, 14-18, 21-22, 29-17, 10-15)

Torino: Wilson 10, Anumba, Carr 13, Hobson 18, Guaiana, Poeta, Delfino 14, Cusin 4, McAdoo 11, Portannese, Moore 26

Rytas: Sirvydis 6, Sutton 11, Seeley 9, Stipcevic 31, Pilauskas, Echodas 14, Girdziunas 12, Bendzius 8, Blazevic, Butkevicius 10

 





 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL BASKET

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Credit Ciamillo

Lascia un commento

scroll to top