Tiro a segno, Olimpiadi Giovanili Buenos Aires 2018: nella carabina 10 metri maschile vittoria del russo Grigorii Shamakov


Assegnato il primo titolo del tiro a segno alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires: nella carabina 10 metri maschile si impone il russo Grigorii Shamakov davanti all’indiano Shahu Tushar Mane ed al serbo Aleksa Mitrovic. In venti avevano preso parte alle eliminatorie del mattino, non vi erano azzurrini in gara.

Il russo Grigorii Shamakov vince la medaglia d’oro con il punteggio di 249.2, allungando soltanto negli ultimi due colpi nei confronti dell’indiano Shahu Tushar Mane, all’argento a quota 247.5. Medaglia di bronzo al serbo Aleksa Mitrovic, eliminato in terza posizione a due colpi dal termine con 227.9, ad un decimo dall’indiano e a due dal russo. Ai piedi del podio finisce il cinese Zhang Changhong, secondo in qualifica ma eliminato in quarta posizione in finale, a quota 205.6.

Quinto chiude l’australiano Alex Chresten Hoberg con 183.9, mentre il sesto posto  è per il tedesco Maximilian Ulbrich, eliminato a quota 162.9. Settimo si classifica l’austriaco Stefan Wadlegger, eliminato con 141.3, infine il primo a salutare la compagnia in finale è a gran sorpresa l’iraniano Amirsiyavash Zolfagharian, autentico dominatore delle eliminatorie, chiuse con oltre quattro punti di margine sul secondo classificato e poi dissoltosi in finale, dove termina ottavo con 119.9.





Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Sito ufficiale YOG Buenos Aires

roberto.santangelo@oasport.it

Lascia un commento

scroll to top