Atletica, Michael Johnson colpito da un piccolo ictus. “Ma ora mi sto riprendendo”

Attimi di grande paura per Michael Johnson, uno dei più grandi campioni della storia dell’atletica. Il quasi 51enne americano (li compirà il prossimo 13 settembre) ha rivelato sul proprio profilo Twitter di essere stato colpito la scorsa settimana da un piccolo ictus: “Piuttosto sorprendentemente ho sofferto di quello che viene definito come attacco ischemico transitorio o piccolo ictus“.

Lo statunitense sta già meglio ed è tornato a casa, come ha in seguito spiegato: “Sono con la mia famiglia e per fortuna non ci sono conseguenze al cuore. Ho già fatto enormi progressi nel mio percorso verso il pieno recupero“.

Alle Olimpiadi di Atlanta 1996 Johnson fu il primo uomo nella storia a vincere nella stessa edizione l’oro nei 200 e 400 metri. In totale vanta 4 ori a cinque cerchi ed 8 iridati. Ha detenuto per 13 anni il record del mondo dei 200 metri in 19″32, prima che fosse migliorato da Usain Bolt nel 2009 (19″19). Ancora più longevo il primato di 43″18 realizzato nel 1999 e battuto solo a Rio 2016 dal sud-africano Wayde Van Niekerk in 43″03.





Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Michael Johnson

ultimo aggiornamento: 09-09-2018


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Calcio, Nations League 2018-2019, le condizioni di Luke Shaw. Il calciatore rassicura i tifosi: “Sto bene, tornerò presto”

Volley, Mondiali 2018: Italia-Giappone, i Samurai ai raggi X. Gli avversari degli azzurri: sestetto all’arrembaggio, spiccano Nishida e Ishikawa