Nuoto sincronizzato, Europei 2018: Linda Cerruti mai così in alto! Magnifico argento nel solo!


Il sorpasso ai danni dell’Ucraina finalmente è arrivato: Linda Cerruti conquista l’argento nella routine libera del solo agli Europei di nuoto sincronizzato e scavalca Yelyzaveta Yakhno, che deve accontentarsi del bronzo. L’azzurra chiude con 92.5000, l’ucraina si ferma a 92.1333: a fare la differenza un decimo di punto nell’esecuzione e quasi tre nell’impressione artistica. Prima, e non c’erano dubbi in merito, la russa Svetlana Kolesnichenko.

Va sottolineato però che la russa ha perso sei decimi rispetto alle eliminatorie, l’ucraina addirittura otto, mentre l’italiana è cresciuta addirittura di un punto e due decimi. Recuperati dunque due punti nei confronti di Yakhno, che non è riuscita a difendere il punto e mezzo abbondante che aveva di vantaggio dopo le qualifiche.

Alle spalle delle prime tre, nessuna raggiunge i 90 punti: quarta, con 89.6000 la giovanissima iberica Iris Tio Casas, con 89.6000, di due decimi davanti all’ellenica Evangelia Platanioti. Chiude in primo gruppo di merito la transalpina Eve Planeix, con 87.3000, molto più lontane le altre sei finaliste.

Classifica finale
1 KOLESNICHENKO Svetlana (Russia) 94.9333
2 CERRUTI Linda (Italia) 92.5000
3 YAKHNO Yelyzaveta (Ucraina) 92.1333
4 TIO CASAS Iris (Spagna) 89.6000
5 PLATANIOTI Evangelia (Grecia) 89.4000
6 PLANEIX Eve (Francia) 87.3000
7 ALEXANDRI Vasiliki Pagon (Austria) 86.0333
8 KHANDOSHKA Vasilina (Bielorussia) 85.9333
9 SHORTMAN Kate (Gran Bretagna) 84.7333
10 MECHNIG Lara (Liechtenstein) 83.8000
11 BOJER Marlene (Gernania) 82.1000
12 KOCH Vivienne (Svizzera) 81.8000





Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Profilo Facebook Linda Cerruti

roberto.santangelo@oasport.it

Lascia un commento

scroll to top