Volley, Ivan Zaytsev: “Non vedo l’ora di tornare in palestra per essere pronto per l’inizio dei Mondiali”

Ivan Zaytsev sempre al centro della scena? Sembrerebbe proprio di sì. L’asso della Nazionale italiana di volley è pronto per tornare ad allenarsi e guidare la compagine azzurra alla conquista dei Mondiali (9-30 settembre) che si terranno tra Italia e Bulgaria. Lo “Zar” è intenzionato a riportare l’iride nei nostri confini a 20 anni di distanza dall’ultimo successo.

Zaytsev ha presentato ieri, in qualità di uomo Red Bull, il docufilm dedicato ai suoi tatuaggi dal titolo “Ivan: lo zar della pallavolo“, che sarà trasmesso questa sera alle ore 23.50 su Italia 1. Un’iniziativa che fa capire che personaggio sia il pallavolista il cui interesse massimo è sempre però lo sport nel quale vuole eccellere: “Non vedo l’ora di tornare ad allenarmi. Siamo curiosi di iniziare la preparazione in vista dell’esordio iridato, cosa che non è stata possibile durante la Vnl e questo ci ha dato un po’ fastidio. Ho voglia di condividere delle emozioni ed essere pronto il 9 settembre“, ha dichiarato l’atleta azzurro alla Gazzetta dello Sport.

L’opposto/schiacciatore nostrano delinea il roster delle favorite: “Le 4 semifinaliste della Nations League sono forti: la Russia ha fatto un bel torneo, come gli Usa. Anche la Francia è sempre lì a giocarsela ed il Brasile rompe sempre. E’ un torneo diverso dall’Olimpiade. E’ tosto, lungo, non puoi permetterti passi falsi. Magari fosse l’occasione giusta per rivivere le gioie di Rio“.

L’azzurro poi parla anche del prossimo campionato e del suo arrivo a Modena: “Per Velasco io sono opposto e non vuole vedermi avvicinare alla ricezione poi vediamo durante l’annata. Noi di Modena non partiamo favoriti. Civitanova si è rinforzata molto, Perugia ha cambiato ma con l’arrivo di Leon è da prima fascia. Noi dietro di loro insieme a Trento. Non partiremo coi favori del pronostico ma daremo filo da torcere a chiunque senza ansia da prestazione”.





giandomenico.tiseo@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Ivan Zaytsev

ultimo aggiornamento: 18-07-2018


Lascia un commento

F1, GP Germania 2018: le gomme Pirelli scelte da Ferrari e Mercedes per Hockenheim. Possibili strategie per qualifiche e gara

Diritti tv Serie A 2018-2019, che canale è Dazn e come vederlo in tv e streaming? Il pacchetto di partite offerto, ci sarà Diletta Leotta