Golf, British Open 2018: Francesco Molinari MR. SLAM! Trionfo leggendario, Italia in estasi!


Francesco Molinari è nella leggenda del golf. Il fuoriclasse azzurro ha trionfato nel British Open 2018, conquistando la vittoria più bella nella storia del golf italiano. Mai prima d’ora un rappresentante del Bel Paese aveva vinto un torneo dello Slam. E il putt alla 18 di Molinari ha suggellato un momento che resterà per sempre incastonato tra le pagine leggendarie dello sport tricolore.

Molinari ha vinto con autorità il British Open 2018, terzo Major stagionale, che ha avuto luogo sull’arduo percorso par 71 del Carnoustie Golf Links. Il golfista torinese ha approcciato l’ultimo round partendo dalla quinta posizione, tallonato da uno strepitoso Tiger Woods, che ha iniziato il giro proprio insieme all’azzurro.

Nelle prime 13 buche Molinari non ha commesso neppure un errore, restando in linea col par, mentre pian piano gli avversari cominciavano a perdere quota, inanellando bogey e double bogey. Anche Tiger, dopo un avvio fulmineo, è incappato in un passaggio a vuoto tra le buche 11 e 12 ed è scivolato indietro. Alla buca 14, poi, è arrivata la svolta. Molinari ha piazzato un fantastico birdie ed è salito al comando, vedendo i suoi avversari venir meno uno per volta e ritrovandosi accanto soltanto l’enfant prodige statunitense Xander Schauffele.

All’ultima buca, infine, è arrivato il capolavoro. Molinari si è esaltato con un birdie spaziale alla 18 e si è spinto da solo al comando a quota -8 con un giro in 69 colpi, mettendo pressione a Schauffele, che alla 17 ha effettuato un sanguinoso bogey, dicendo addio al sogno di conquistare il Major.

La gloria, infatti, è tutta per Francesco Molinari, il migliore di sempre in Italia, che ha realizzato l’impresa più bella della storia del golf nostrano. La piazza d’onore è toccata, invece, agli statunitensi Xander Schauffele e Kevin Kisner, all’inglese Justin Rose e al nordirlandese Rory McIlroy, tutti con 6 colpi sotto il par e distanti ben due lunghezze dal fuoriclasse azzurro.

Tiger Woods, invece, ha dovuto accontentarsi del sesto posto a quota -5, un piazzamento che rende onore ad un campione ritrovato, ormai di nuovo competitivo per trionfare in un grande torneo. Accanto a Woods si sono piazzati il connazionale Kevin Chappell e l’inglese Eddie Pepperell, autore del miglior giro di giornata in 67 colpi. Ma tutti i fari si accendono su Molinari, il più grande di sempre, che ha mandato in estasi l’Italia intera nel giorno più bello della storia del golf tricolore.





mauro.deriso@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto di Valerio Origo

One Reply to “Golf, British Open 2018: Francesco Molinari MR. SLAM! Trionfo leggendario, Italia in estasi!”

  1. Luca46 ha detto:

    Sto impazzendo. È clamoroso. Entra di diritto tra le leggende dello sport italiano. Grazie Francesco. Ci fai impazzire. Gli resta solo da tentare la scalata al primo pisto nel ranking.

Lascia un commento

scroll to top