Mondiali 2018: si parte con Russia-Arabia Saudita. Esordio storico anche per il VAR


Ore 17.00 di giovedì 14 Giugno. Questo è il momento ufficiale in cui scatteranno i Mondiali di calcio 2018. Ad aprire la rassegna iridata sarà come da tradizione il paese ospitante e dunque toccherà alla Russia, che sfiderà l’Arabia Saudita in un match valevole per il gruppo A. Si giocherà al Luzhniki Stadium di Mosca.

C’è grandissima attesa per i padroni di casa, che hanno fatto molta fatica nelle amichevoli di preparazione e che si presentano alla prima sfida mondiale con poche certezze e molte incognite. La pressione è tanta sulla Russia, che attende da quattro anni questo momento e la squadra del CT Stanislav Cherchesov sa di non poter assolutamente sbagliare davanti ai propri tifosi.

L’esordio sulla carta è dei più comodi per la Russia, visto che l’Arabia Saudita è una delle formazioni più deboli sul piano tecnico dell’intera rassegna. La formazione araba ha bagnato l’esordio sulla panchina azzurra di Roberto Mancini in un’amichevole vinta dall’Italia per 2-1, ma dove i sauditi non hanno mostrato grandi qualità. Sicuramente l’Arabia ha il vantaggio di vivere un esordio senza pressioni e con la testa molto più leggera degli avversari.

Una partita fondamentale per la classifica del gruppo A, che coinvolge anche Uruguay ed Egitto. La Russia vuole ottenere i primi tre punti del suo Mondiale e se non dovesse trovarli la strada per gli ottavi di finale diventerebbe particolarmente in salita.

Ancora molti dubbi di formazione per la Russia con il giovane talento Miranchuck che sembra essere favorito per una maglia da titolare. Occhi puntati anche sul centrocampista Golovin, finito nel mirino della Juventus e molto vicino ad approdare a Torino alla corte di Massimiliano Allegri.
Vigilia sicuramente più tranquilla per il tecnico argentino Juan Antonio Pizzi, che ha già praticamente scelto il suo undici iniziale. L’Arabia Saudita si affida al bomber Al-Sahlawi, ma attenzione anche al trio Al-Dawsari, Al-Muwallad, Al-Jassim, che agirà alle sue spalle.

Sarà una partita storica per i Mondiali, perchè farà il suo esordio anche il VAR (la moviola in campo) e sono stati scelti per l’occasione due arbitri italiani, Massimiliano Irrati e Davide Orsato. Toccherà all’argentino Nestor Pitana dirigere Russia-Arabia Saudita.
Il Mondiale ormai è alle porte e da domani sarà finalmente il campo a parlare.





 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Alizada Studios / Shutterstock.com

Lascia un commento

scroll to top