LIVE Canoa velocità, Europei 2018 in DIRETTA: sabato 9 giugno. BRONZO ITALIA! Carlo Tacchini: rimonta da podio! I Craciun in finale nei 200!

Carlo-Tacchini-canoa-velocità-Federcanoa.jpg

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della prima giornata degli Europei 2018 di canoa velocità a Belgrado (Serbia). Il programma odierno prevede le Finali A e B delle gare su 500 e 1000 metri al mattino, e lequalifiche e le semifinali dei 200 metri al pomeriggio. Farà il suo esordio anche la paracanoa. L’Italia proverà ad essere grande protagonista in questa rassegna continentale con gli azzurri che oggi andranno a caccia delle medaglie. Carlo Tacchini, i fratelli Craciun e Santini-Incollingo sono pronti a lasciare il segno in questo evento. Una giornata che sarà ricchissima di emozioni, tutte da vivere con noi.

OASport vi propone la DIRETTA LIVE della seconda giornata degli Europei 2018 di canoa velocità: cronaca in tempo reale ed aggiornamenti costanti per non perdervi nulla di questo evento. Appuntamento alle ore 9.00. Buon divertimento! (Foto: Federcanoa)





CLICCA IL TASTO F5 DA DESKTOP O FAI REFRESH SUI TUOI DISPOSITIVI MOBILE PER AGGIORNARE LA PAGINA

17.58: Si chiude qui la giornata di gare a Belgrado. Per l’Italia una medaglia di bronzo, qualche delusione nelle semifinali dei 200 (tre quarti posti) e attesa per la giornata di domani che potrebbe regalare qualche altra soddisfazione. Appuntamento a domani dalle 10. Buona serata!

17.55: Nella semifinale del K2 200 uomini la vittoria va a Le Moel/Mouget (Francia) davanti a Volkovs/Tiklenieks (Lettonia), terzi Bushev/Buchvarov (Bulgaria)

17.47: Finalmente finale!!! Nicolae e Sergiu Craciun chiudono al secondo posto la semifinale del C2 200 maschile e si qualificano per la gara che assegnerà la medaglia assieme ai vincitori Hajdu/Fekete (Ungheria) e ai terzi classificati Kiraj/Adam

17.42: Solo settimo posto per Petracca/Campana che restano fuori dalla finale. Si qualificano Podolskaya/Sobetova (Russia), Wlodarczyk/Kolodziejczyk (Polonia) e Lehaci/Schwarz (Austria)

17.36: Tra poco la finale del K2 200 con l’equipaggio azzurro composto da Cristina Petracca e Sofia Campana in acqua 3

17.22: La tedesca Jahn vince la semifinale del C1 donne 200 davanti alla britannica Reid e alla francese Dorange

17.17: Tra poco il via della semifinale del C1 donne senza azzurre

17.16: Beaumont (Francia), Garrote (Spagna) e Dushev (Bulgaria) si qualificano per la finale del K1 200 uomini nell’ultima semifinale

17.13: Terzo quarto posto per l’Italia e terza esclusione dalla finale A. Stavolta chiude quarto Manfredi Rizza nel K1 200 alle spalle del serbo Dragosavljevic, dell’ungherese Birkas e del bielorusso Tritsiakou

17.08. Il lituano Seja vince la prima semifinale davanti al russo Lukantsov e al lettone Rumjancevs

17.05: Tra poco le semifinali del K1 200. Nella seconda l’azzurro Manfredi Rizza

17.02: Peccato!!! Ancora un quarto posto per l’Italia… Santini chiude al quarto posto la sua semifinale e farà la finale B. Vince il ceco Fuksa, secondo il lituano Korobov, terzo il polacco Lubniewski

16.57: Santini in acqua 2 nella seconda semifinale che si preannuncia complicata per l’azzurro

16.56: Il bielorusso Kozyr vince la prima semifinale davanti al portoghese Silva e al tedesco Vandrey

16.55 Tra poco le semifinali del C1 uomini, nella seconda l’azzurro Daniele Santini

16.51: La francese Guyot vince la seconda semifinale e va in finale assieme alla danese Jorgensen e alla slovacca Mladkova

16.48: Peccato! Francesca Genzo chiude al quarto posto la prima semifinale del K1 200 e non farà la finale A. Vince la ungherese Kozak davanti alla russa Anyshina e alla svedese Stensils… Quarta Genzo, in finale B

16.44: Tra pochi istanti il via della prima semifinale del K1 200 donne. Genzo in acqua 4 per l’Italia

16.09: Prossima gara in programma alle 16.45 la semifinale del K1 200 donne con Francesca Genzo a caccia della finale. A tra poco

16.05: I russi Lyapunov/Dyachenko vincono la seconda batteria del K2 200 davanti agli spagnoli Craviotto/Toro e ai tedeschi Koenig/Haseleu che vanno in finale

16.02: E’ FINALE!!! Riccardo Sportti e Edoardo Chierini raggiungono la finale del K2 200 chiudendo terzi nella prima batteria alle spalle dei serbi Gruijc/Novakovic e degli ungheresi Balaska/Birkas

16.00: Tra poco la prima semifinale del K2 200 maschile con gli azzurri Spotti e Chierini

15.53: In finale A vanno anche i bielorussi Saladukha/Makhlai, i polacchi Sliwinski/Lubniewski e gli ucraini Verheles/Kamerylov

15.48 Peccato!! Quarto posto per i fratelli Craciun che devono quindi passare dalle semifinali. Sfuma per meno di tre decimi il pass diretto per la finale, ottenuto da Russia, Spagna e Romania

15.45 Ora il C2 200 m maschile con i fratelli Craciun

15.43 Nella seconda batteria avanzano Portogallo, Belgio e Germania

15.41 Italia in semifinale con il quinto tempo. Pass diretto per la finale per Bielorussia, Ucraina e Ungheria

15.35 Torniamo alla canoa, con le batterie del K2 200 m femminile con le azzurre  Sofia Campana e Cristina Petracca

15.30 Settimo posto per Aprile! Ritardo di 2.933 dalla vetta per l’azzurro. Oro per il britannico Phillipson, davanti al polacco Mozdzierski e al connazionale Eyers

15.25 Altra finale per l’Italia con Fabrizio Aprile nel VL3 200

15.20 OROOOOO CIUSTEAAAA!!!!!!! Marius Bodgan Ciustea domina la finale del VL2 200 m e si laurea campione d’Europa nella paracanoa!!! L’azzurro si impone con il tempo di 54.513, meglio di 1.613 del russo Serebryakov e di 3.710 dell’ungherese Juhasz

15.15 Si passa ora alle finali della paracanoa, si comincia con il VL2 200 m maschile, dove andrà a caccia delle medaglie Marius Bodgan Ciustea

15.05 Prima batteria vinta dalla russa Romasenko, la seconda dalla bielorussa Nazdrova

14.55 Si passa al C1 femminile, nessuna azzurra in gara

14.50 Le altre tre batterie vengono vinte dal serbo Dragosavljevic, dallo spagnolo Garrote e dal francese Beaumont

14.40 Semifinale per Rizza con il quarto posto a 0.327 dal polacco Kaczmarek

14.35 Passiamo al K1 maschile, con Manfredi Rizza

14.34 Quinto posto per Genzo che dovrà quindi passare dalle semifinali. Finale diretta per il georgiano Nadiradze

14.27 Lo spagnolo Sierio e il russo Shtyl ottengono il pass diretto per la finale

14.23 Passiamo al C1 maschile, con l’azzurro Daniele Santini

14.18 Nell’altra batteria vince la spagnola Portela, che va quindi in finale

14.14 Terzo posto per Genzo che va quindi in semifinale. Primo posto e finale diretta per la polacca Walczykiewicz

14.07 Ora tocca all’azzurra Francesca Genzo nel K1

14.05 Si torna ora alle gare della canoa, con le batterie sui 200 m

13.57 Quinto posto per l’azzurro, che dovrà così passare dalle semifinali. Il suo ritardo è di 3.819 dall’ucraino Yemelianov

13.54 Si passa al KL3 200 con l’azzurro Kwado Klokpah

13.50 Mancarella in finale!! L’azzurro segna il secondo tempo alle spalle dell’austriaco Swoboda e accede quindi direttamente alla finale

13.45 Ben ritrovati, la sessione pomeridiana parte con le gare della paracanoa. Ora KL2 200 m con Federico Mancarella

12.35 La sessione mattutina di gare termina qui. Appuntamento alle 13.45 con le batterie della paracanoa, che apriranno la sessione pomeridiana.

12.33 Giuseppe Di Lelio non entra in finale A: l’azzurro è settimo, passavano i primi tre. Ci sarà il solo Fabrizio Aprile dunque a giocarsi le medaglie.

12.20 Alle 12.30 ultima gara di giornata, semifinale di paracanoa nel VL3 200 metri maschile con l’azzurro Giuseppe Di Lelio.

12.07 Vince la Bielorussia in 2’48″841, davanti alla Slovacchia, seconda in 2’49″491 ed alla Spagna, terza in 2’49″701.

12.00 Al via l’ultima finale di giornata, quella del K4 1000 metri maschile, specialità che, a partire da Tokyo 2020, non sarà più inserita nel programma olimpico.

11.52 Il tempo è di 3’31″645, ed è il nuovo record del mondo!

11.49 Vince la Polonia in 3’31″345. Il risultato è ufficioso. Tarda ad arrivare la conferma ufficiale.

11.33 Alle 11.40 la finale del K2 1000 metri femminile.

11.31 Qui addirittura tutto il podio va al di sotto del precedente record del mondo: vince la Germania in 3’25041, che supera la Romania, seconda a 440 millesimi, terza la Spagna a 2″373. Settimo posto per Santini-Incollingo, a 5″592.

11.26 Tocca a Santini -Incollingo nella finale del C2 1000 metri maschile.

11.25 Vittoria della Serbia in 3’04″940, nuovo record del mondo.

11.13 Alle 11.19 via al K2 1000 metri maschile.

11.11 Titolo europeo e record del mondo per la bielorussa Alena Nazdrova in 2’03″053. Seconda piazza per la russa Kseniia Kurach a 1″960, bronzo per l’ucraina Liudmyla Luzan a 4″120.

11.05 In partenza il C1 500 metri femminile.

11.03 Vince la Russia in 1’29″155 con il nuovo record del mondo. Seconda l’Ucraina a 1″786, terza la Polonia a 1″853.

10.51 Alle 10.59 parte la finale del C4 500 metri maschile, con 7 Paesi in gara. Non c’è l’Italia.

10.49 Vince l’Ungheria in 1:28.933, davanti alla Bielorussia, distanziata di 1″134 ed alla Russia, terza a 1″620.

10.38 Alle 10.45 si passerà alle finali sui 500 metri con il K4 femminile.

10.35 nuova campionessa europea nel K1 1000 metri femminile è la tedesca Nina Krankemann, che chiude in 3’57″229, beffando per 126 millesimi la magiara Tamara Takacs e distanziando di oltre 5″ la svedese Karin Johansson.

10.29: Piccola correzione rispetto a quanto scritto prima: il lusitano Fernando Pimenta si conferma campione europeo nel K1 1000 metri.

10.23: Prossima gara alle 10.30 la finale A del K1 1000 donne con Markiewicz (Pol), Koziskova (Cze), Malinen (Fin), Johansson (Swe), Takacs (Hun, Krankemann (Ger), Bandarenka (Blr), Haudenschild (Sui), Dokiienko (Ukr)

10.19. E’ il portoghese Pimenta il nuovo campione europeo del K1 1000 uomini. Chiude in 3’29″105, davanti all’ungherese Kopasz e al tedesco Rendschmidt

10.18: Ai 750 metri Pimenta, Kopasz, Rendschmidt

10.18: A metà gara in testa il portoghese Pimenta

10.13: Ora la finale del K1 uomini con Zakrajsek (Slo), Hubert (Fra), Dostal (Cze), Rendschmidt (Ger), Pimenta (Por), Kopasz (Hun), Yurenia (Blr), Peters (Bel), Rodriguez (Esp)

10.10 La vittoria va al ceco Fuksa che chiude in 3’47″124, secondo posto per il tedesco Brendel in 3’47″348, terzo Tacchini in 3’51″916, quarto Kiss in 3’52″789, crollato il polacco Kuleta che era stato terzo per tutta la gara

10.09: E’ BRONZOOOOOOOOOOOO!!! Rimonta finale dell’azzurro che riesce a sopravanzare l’ungherese Kiss

10.08: Tacchini è sesto ai 750 metri. Il podio è a un secondo. Si deve scatenare ora l’azzurro!

10.07: Tacchini sempre penultimo ai 500 metri, Brendel ha 5″ di vantaggio, il podio è a 2″

10.06: Ai 250 metri passa primo Brendel, Tacchini è penultimo

10.05: Partita la finale

9.54: Questa la composizione della finale A della C1 maschile da acqua 1: Shtokalov (Rus), Kiss (Hun), Tarnovskyi (Mda, Fuksa (Cze), Brendel (Ger), Tacchini (Ita), Bart (Fra), Kodinov (Bul), Kuleta (Pol)

9.50: Nel frattempo buone notizie arrivano dalla Paracanoa dove nel VL3 uomini Fabrizio Aprile, con il terzo posto in batteria, ha centrato l’ingresso diretto in finale A. Dovrà passare dalle semifinali, invece, Giuseppe Di Lelio che ha chiuso al settimo posto

9.46: Mancano venti minuti alla gara più attesa di giornata per i colori azzurri, la finale A del C1 maschile con Carlo Tacchini che può giocarsi una medaglia. Partenza alle 10.05

9.43: Bella prova di Samuele Burgo che vince la finale B del K1 1000. L’azzurro chiude in 3’29″798 sopravanzando il bulgaro Kirchev e il norvegese Solhaug

9.37: Tra poco il via della finale B del K1 uomini con Samuele Burgo in acqua 7

9.36: L’ucraino Altukhov vince la finale B della categoria C1 davanti al lituano Korobov e allo slovacco Rusnak

9.32: Partita la finale B del C1 uomini

9.25: Giornata molto intensa con tutte finali in programma. Tante le speranze azzurre di salire sul podio, da Tacchini a Santini/Incollingo

9.20: Tra poco il via della sessione mattutina di finali di canoa. Si parte con la finale B del C1 uomini

Lascia un commento

scroll to top