Classifica marcatori Mondiali 2018: la graduatoria dei cannonieri. Harry Kane bomber in trionfo con 6 gol


Chi sarà il bomber dei Mondiali 2018 di calcio? Chi conquisterà la Scarpa d’Oro, il premio più ambito a livello individuale? La rassegna iridata, in programma in Russia dal 14 giugno al 15 luglio, sarà caratterizzata dai grandi scontri tra le varie Nazionali ma anche dai tanti duelli tra gli uomini più prolifici in circolazione. Si preannuncia una lotta totale tra Neymar, Cristiano Ronaldo, Lionel Messi e tante altre stelle che puntano non solo a farsi strada con la propria squadra ma anche a consacrarsi a livello personale. Rodriguez punterà a difendere il titolo, attenzione anche a Muller: ci sarà davvero da divertirsi con le grandi giocate e i gol dei cannonieri. Di seguito la classifica marcatori dei Mondiali 2018 di calcio e la graduatoria di tutti i cannonieri.

 

CLASSIFICA MARCATORI MONDIALI 2018:

6 GOL:

Kane (Inghilterra)

 

4 GOL:

Cristiano Ronaldo (Portogallo)

Lukaku (Belgio)

Cheryshev (Russia)

Mbappé (Francia)

 

3 GOL:

Diego Costa (Spagna)

Cavani (Uruguay)

Dzyuba (Russia)

Griezmann (Francia)

Hazard (Belgio)

Mandzukic (Croazia)

 

2 GOL:

Jedinak (Australia)

Modric (Croazia)

Coutinho (Brasile)

Musa (Nigeria)

Stones (Inghilterra)

Suarez (Uruguay)

Salah (Egitto)

Granqvist (Svezia)

Khazri (Tunisia)

Aguero (Argentina)

Neymar (Brasile)

Inui (Giappone)

Perisic (Croazia)

 

1 GOL:

Gazinskiy (Russia)

Golovin (Russia)

Gimenez (Uruguay)

Nacho (Spagna)

Finnbogason (Islanda)

Poulsen (Danimarca)

Kolarov (Serbia)

Lozano (Messico)

Zuber (Svizzera)

Osako (Giappone)

Kagawa (Giappone)

Quintero (Colombia)

Sassi (Tunisia)

Niang (Senegal)

Krychowiak (Polonia)

Eriksen (Danimarca)

Rebic (Croazia)

Rakitic (Croazia)

Mitrovic (Serbia)

Xhaka (Svizzera)

Shaqiri (Svizzera)

Bronn (Tunisia)

Batshuayi (Belgio)

Vela (Messico)

Hernandez (Messico)

Son (Corea del Sud)

Toivonen (Svezia)

Reus (Germania)

Kroos (Germania)

Lingard (Inghilterra)

Baloy (Panama)

Mané (Senegal)

Wague (Senegal)

Honda (Giappone)

Falcao (Colombia)

Cuadrado (Colombia)

Al-Faraj (Arabia Saudita)

Salem Al-Dawsari (Arabia Saudita)

Quaresma (Portogallo)

Ansarifard (Iran, 1 rig.)

Boutaib (Marocco)

En Nesyri (Marocco)

Isco (Spagna)

Aspas (Spagna)

Carillo (Perù)

Guerrero (Perù)

Messi (Argentina)

Rojo (Argentina)

Moses (Nigeria rig.)

Sigurdsson (Islanda)

Badelj (Croazia)

Augustinsson (Svezia)

Kim Young-Gwon (Corea del Sud)

Son Heung-Min (Corea del Sud)

Paulinho (Brasile)

Thiago Silva (Brasile)

Dzemaili (Svizzera)

Waston (Costa Rica)

Drmic (Svizzera)

Bednarek (Polonia)

Mina (Colombia)

Ben Youssef (Tunisia)

Januzaj (Belgio)

Pavard (Francia)

Mercado (Argentina)

Di Maria (Argentina)

Pepe (Portogallo)

Jorgensen (Danimarca)

Firmino (Brasile)

Vertonghen (Belgio)

Fellaini (Belgio)

Chadli (Belgio)

Haraguchi (Giappone)

Forsberg (Svezia)

Varane (Francia)

De Bruyne (Belgio)

Augusto (Brasile)

Maguire (Inghilterra)

Alli (Inghilterra)

Andrej Kramaric (Croazia)

Vida (Croazia)

Fernandes (Russia)

Umtiti (Francia)

Trippier (Inghilterra)

Meunier (Belgio)

Pogba (Francia)

 

AUTOGOL:

Behich (Australia, pro Francia)

Bouhaddouz (Marocco, pro Iran)

Etebo (Nigeria, pro Croazia)

Cionek (Polonia, pro Senegal)

Ahmed Fathi (Egitto, pro Russia)

Denis Cheryshev (Russia, pro Uruguay)

Alvarez (Messico, pro Svezia)

Sommer (Svizzera, pro Costa Rica)

Meriah (Tunisia, pro Panama)

Ignashevich (Russia, pro Spagna)

Fernandinho (Brasile, pro Belgio)

Mandzukic (Croazia, pro Francia)





Foto: Marco Iacobucci EPP / Shutterstock.com

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

scroll to top