Show Player

Ciclismo, Giro d’Italia Under 23: volata vincente di Philipsen! Battuti Lonardi e Moschetti. Wildauer rimane in rosa


La vittoria netta di Jasper Philipsen sul traguardo di Mornico al Serio


Jasper Philipsen ha vinto la terza tappa del Giro d’Italia Under 23, 164 chilometri da Rio Saliceto a Mornico al Serio. Il belga della Hagens Berman Axeon Cycling Team, che venerdì aveva conquistato anche la maglia di leader prima di cederla nella giornata di ieri, chiude con lo sprint vincente il week-end per lui molto positivo. Il classe 1998 batte in volata due azzurri, Giovanni Lonardi (Zalf) e Matteo Moschetti (Polartec).

Guardando l’altimetria della tappa odierna certo non si poteva pensare ad un arrivo della fuga. Edoardo Affini, corridore mantovano della Seg Racing Accademy, è infatti riuscito ad animare con una fuga solitaria la tappa più lunga del Giro d’Italia Under23. La prima maglia rosa, vincitore nel crono prologo a Forlì, ha avuto un vantaggio massimo vicino agli 8′ salvo poi vedersi piano piano recuperato dal gruppo guidato dalla Polartec e dalla Lotto Soudal U23.

Loading...
Loading...

Ripreso Affini a 10 km dal traguardo, il gruppo si è preparato per la volata. A vincere con un certo margine, una bicicletta piena, è stato appunto Philipsen. Secondo posto per Giovanni Lonardi: il velocista italiano della Zalf, dopo la vittoria nella prima frazione, non riesce a ripetersi oggi sul traguardo di Mornico al Serio, buono comunque il suo biglietto da visita nella speranza che qualche squadra professionista possa strappargli un contratto per la prossima stagione. Contratto che invece è già stato strappati da Matteo Moschetti: a partire dal 2019 correrà con la Trek – Segafredo, il giovane lombardo classe 1996 ha già dimostrato il suo talento e questa non può essere che la conferma.

Dopo una tappa di stallo per quanto riguarda la classifica generale, da domani si rincomincia a far sul serio, con una frazione adattissima agli scalatori. Partendo dalla località che oggi ha ospitato l’arrivo di tappa Mornico al Serio si arriva fino ai 1744m sul livello del mare del Passo Maniva, GPM di 1° categoria, una lunghissima ascesa di 25 chilometri con gli ultimi dieci molto duri. La tappa sarà lunga nella sua interezza 127Km, attenzione dunque già puntata sull’ultima salita dove vedremo se il grandissimo vincitore di ieri Markus Wildauer, rimasto in maglia rosa, ribadirà la sua potenza o se pagherà le fatiche accumulate  durante la tappa di Sestola.

 





(foto pagina Facebook Giro d’Italia U23)

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Loading...

Lascia un commento

scroll to top