Beach volley, Campionato Italiano 2018, San Cataldo. Romagna padrona in Puglia: la prima volta di Benazzi/Leonardi, la conferma di Rossi/Caminati

caminati-rossi-28.10.2017.jpg

Romagna padrona sulla sabbia di San Cataldo. Benazzi/Leonardi nel torneo femminile e Rossi/Caminati in quello maschile conquistano il primo successo stagionale nel Campionato Italiano e la curiosità è che tre dei quattro atleti saliti sul primo gradino del podio a San Cataldo arrivano da Cesena, mentre la quarta (Giada Benazzi) è di Castelguelfo che è al confine tra Romagna ed Emilia ma che viene considerata romagnola dagli abitanti stessi della cittadina in provincia di Bologna.

Due finali molto simili, due coppie vincenti così diverse perchè, partendo dal torneo femminile, Giada Benazzi e Silvia Leonardi giocavano il primo torneo assieme, non avevano mai vinto finora una tappa del Campionato Italiano, pur essendo state per anni protagoniste del circuito tricolore e aver conquistato diversi podi con compagne diverse. Nel week end di San Cataldo le due romagnole hanno trovato l’alchimia giusta vincendo tutte le partite. In finale hanno sconfitto 2-1 una coppia esordiente assoluta per una finale del circuito tricolore, Elena Colombi e Sara Breidenbach (sia Benazzi che Leonardi avevano in passato disputato almeno una finale di tappa). Grande partenza delle romagnole che si sono aggiudicate senza troppi patemi 21-15 il primo set. Nel secondo parziale si è giocato punto a punto, Leonardi/Benazzi si sono viste annullare ben due match ball, poi lo scatto strepitoso di Colombi/Breidenbach per il 23-21 che ha riaperto il match.

Nel tie break Colombi/Breidenbach subito avanti 6-3 ma nel finale Benazzi/Leonardi hanno gettato sul campo tutta la voglia di vincere e la loro esperienza, impattando a quota 9 e  ribaltando il punteggio con un grande sprint finale che ha permesso loro di vincere 15-11. Terzo gradino del podio per Giulia Toti e Jessica Allegretti che, dopo la delusione della semifinale persa, si sono riprese ed hanno travolto con un secco 2-0 (21-10, 21-13) le giovani Piccoli/Varrassi, protagoniste di un grande torneo che lascia ben sperare per il futuro.

In campo maschile il torneo si è chiuso con la stessa sfida con cui si era aperto, con di fronte due delle coppie che hanno conquistato un successo per l’Italia nel World Tour, da una parte Marco Caminati ed Enrico Rossi (vittoriosi ad Aalsmeer nello scorso novembre e, a differenza di Benazzi/Leonardi, assieme da una vita) e dall’altra i redivivi Matteo e Paolo Ingrosso (vittoriosi a Puetro Vallarta nel 2015), idoli di casa. Partita bellissima e vittoria di Rossi/Caminati con un sofferto 2-1. Partenza a razzo della coppia romagnola che si impone senza problemi 21-11 in un primo set a senso unico. Nel secondo parziale gli Ingrosso cambiano marcia e mettono in difficoltà a più riprese Rossi/Caminati che faticano e si devono arrendere con il punteggio di 21-16. Nel tie break la partenza a razzo è di Rossi e Caminati che vanno sul 7-2. Matteo e Paolo Ingrosso non si danno per vinti e si riavvicinano fino a sfiorare i rivali (12-11) ma nel finale la coppia romagnola trova lo sprint vincente e, con un break di 3-0, vince 15-11 e porta a casa l’ennesimo successo di tappa del campionato italiano che li ha visti trionfare due anni fa. Terzo posto di sostanza per i romani Manni/Bonifazi che sfruttano il ritiro per problemi fisici di Cecchini/Dal Molin, come sempre grandi protagonisti nel circuito tricolore. Si spera in niente di grave.

 





Lascia un commento

scroll to top