Show Player

Basket, UFFICIALE: Amedeo Della Valle nuovo giocatore dell’Olimpia Milano


Amedeo Della Valle Nazionale Italiana Maschile Senior - Allenamenti FIP 2018 Roma, 13/06/2018 Foto Gennaro Masi / Ciamillo-Castoria


Era già nell’aria da molto tempo, ma soltanto quest’oggi è arrivata l’ufficialità: Amedeo Della Valle è un nuovo giocatore dell’Olimpia Milano, che dal prossimo anno sarà marchiata A|X Armani Exchange, oltre che in Eurolega, anche in Serie A. Tra Della Valle e Milano l’accordo è di tipo pluriennale.

Figlio d’arte (il padre Carlo è stato per diversi anni a Torino con esperienze a Livorno, Vigevano, Roma e Pistoia), Della Valle ha cominciato la carriera dalle giovanili di Casale Monferrato. Al termine di quel periodo, ha preso la strada dell’America, e in particolare dell’università di Ohio State: nel primo anno i suoi vanno a un passo dalle Final Four, nel secondo si fermano all’inizio della March Madness (il mese in cui il torneo entra nel vivo e diventa a eliminazione diretta). In mezzo a queste due annate, trova il tempo di trascinare l’Italia Under 20 al titolo europeo di categoria, con annessa dedica collettiva a Mario Delle Cave, talento della Stella Azzurra Roma scomparso due anni prima in un incidente stradale.

Loading...
Loading...

Tornato dagli States, trova casa a Reggio Emilia. Diventa subito protagonista, ritagliandosi minuti (22,7 a partita) e punti (9,7 a incontro). È protagonista, seppur non vincitore, della storica gara-6 di finale scudetto contro Sassari, quella dei tre supplementari, con 25 punti. La stagione successiva inizia col successo in Supercoppa Italiana e con un nuovo approdo in finale scudetto: stavolta tra Della Valle e il tricolore c’è la Milano di Jasmin Repesa. L’annata 2016-2017 è la migliore delle quattro a Reggio Emilia per rendimento (15,2 punti a partita), ma la squadra non va al di là dei quarti nei playoff. Durante l’estate, manifesta la volontà di andarsene. Il caso tiene banco per settimane, fino a quando non arriva la soluzione: un altro anno in Emilia. In Europa, trascina con oltre 17 punti di media i suoi fino a un’insperata semifinale di Eurocup, poi persa contro il Lokomotiv Kuban di Krasnodar. Il bello della stagione europea bilancia il brutto della stagione italiana, che vede la società di patron Landi chiudere al 12° posto.

Risulta un po’ complicato definire il rapporto tra Della Valle e la Nazionale: dopo i fasti delle giovanili col picco del 2013, nel 2015 Pianigiani lo chiama per giocare gli Europei, ma di campo ne vede pochissimo. Ettore Messina gli preferisce Tonut al torneo preolimpico di Torino nel 2016; l’anno successivo viene tagliato per ultimo, assieme a Cervi, dalla lista dei 12 per gli Europei 2017. Con Meo Sacchetti torna in pianta stabile nelle partite di qualificazione ai Mondiali, mettendo ogni volta firme pesanti con 16 punti alla Romania, 25 in Croazia, 22 all’Olanda e 29 in Romania.

Quest’anno, dunque, per la prima volta Amedeo Della Valle avrà la possibilità di confrontarsi con l’Eurolega, dopo anni di Eurocup in cui ha comunque mostrato di essere a proprio agio anche nelle partite che, per livello, valevano tranquillamente la coppa maggiore. A Milano troverà Andrea Cinciarini e un roster in odor di cambiamenti pesanti, visto che Andrew Goudelock, protagonista della stagione e ancor più della finale scudetto, non resterà sotto la Madonnina, così come andranno via Pascolo e Abass (quest’ultimo in cerca di sistemazione all’estero).





CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL BASKET

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Credit: Ciamillo

Loading...

Lascia un commento

scroll to top