Tennis, ATP Istanbul 2018: Paolo Lorenzi si arrende a Laslo Djere dopo più di tre ore di partita


Il serbo Laslo Djere si conferma avversario ostico per Paolo Lorenzi. L’azzurro, non ancora al top della forma dopo l’infortunio che l’ha tenuto fermo per il periodo del cemento americano, è costretto ad arrendersi ai quarti di finale del torneo ATP di Istanbul (Turchia, terra rossa) per 6-7, 7-5, 7-6 dopo più di tre ore di partita. Il serbo vola in semifinale dove se la vedrà con il padrone di casa Malek Jaziri.

Match davvero durissimo. Lorenzi perde il servizio nel primo game, ma si riscatta nell’ottavo, dove trova il 4-4. Il primo parziale si avvia verso il tiebreak: a spuntarla, dopo più di un’ora, è proprio il senese al primo set point. Break e controbreak ad inizio secondo parziale: Djere trova il suo ritmo ed inizia a martellare da fondo campo mettendo in crisi Lorenzi. L’azzurro resiste, ma proprio quando sembrava tutto apparecchiato per un altro tiebreak arriva il break a zero nel dodicesimo gioco per il 7-5 in favore del serbo. Grande equilibrio anche nel terzo set: Lorenzi soffre ma trova il break sul 4-3, perdendo però subito dopo la battuta. Di cuore e d’orgoglio il toscano riesce a salvare due match point e a rifugiarsi ancora nel tiebreak: il serbo però appare molto più fresco a livello fisico e riesce a chiudere l’incontro con il 7-3 nell’ultimo parziale. Terza vittoria su tre confronti in tornei ATP per Djere contro Lorenzi.

Loading...
Loading...

 





gianluca.bruno@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Twitter Federtennis

Loading...

Lascia un commento

scroll to top