LIVE F1, GP Spagna 2018 in DIRETTA: gara. Dominio di Lewis Hamilton, Vettel deludente quarto, Raikkonen ritirato



Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE del GP di Spagna 2018, quinta tappa del Mondiale F1. Sul circuito di Barcellona andrà in scena una gara emozionante e palpitante, ci sono tutti gli ingredienti per un pomeriggio estremamente divertente e appassionante: scattare in prima fila è da sempre importante al Montmelò, in ben 24 casi su 27 ha vinto un pilota che aveva il vantaggio delle prime due caselle e dunque le due Mercedes hanno tutti i favori del pronostico.

Lewis Hamilton, già leader della classifica generale, si è ripreso la pole position e vuole subito imprimere il proprio ritmo. Il Campione del Mondo sarà affiancato dal compagno di scuderia Valtteri Bottas che sembra essere in grandissima forma e vuole provare a piazzare il colpaccio dopo lo sfortunato incidente di Baku. Sebastian Vettel scatterà in terza posizione e proverà a piazzare una grande partenza per insidiare le due Frecce d’Argento e provare a lottare per la vittoria. A fare la differenza saranno poi l’usura delle gomme e la strategia che le due scuderie decideranno di adottare.

Loading...
Loading...

OASport vi propone la DIRETTA LIVE della gara del GP di Spagna, quinta tappa del Mondiale Formula Uno: cronaca in tempo reale, minuto dopo minuto, giro dopo giro, per non perdersi davvero nulla. Si inizia alle ore 15.10. Buon divertimento a tutti.

La griglia di partenzaIl programma di oggi





CLICCA IL TASTO F5 DA DESKTOP O FAI REFRESH SUI TUOI DISPOSITIVI MOBILE PER AGGIORNARE LA PAGINA

 

Grazie a tutti per averci seguito. Appuntamento tra due settimane con il GP di Montecarlo ma il 15-16 maggio ci saranno i Test a Barcellona!

Lewis Hamilton ha vinto il GP di Spagna 2018. Il Campione del Mondo ha conquistato il secondo successo stagionale consecutivo e allunga in classifica generale: ora ha 17 punti di vantaggio su Sebastian Vettel che si è dovuto accontentare del quarto posto a causa di una scellerata decisione del muretto e di un pit-stop non necessario. Secondo posto per Valtteri Bottas che assicura così la doppietta alla Mercedes, completa il podio Max Verstappen su Red Bull. Quinto Ricciardo, poi Magnussen, Sainz, Alonso, Perez e Leclerc a completare la top ten. Kimi Raikkonen si è ritirato al 25esimo giro per perdita di potenza della sua Ferrari.

INIZIA L’ULTIMO GIRO! Vettel a 1.8 secondi da Verstappen ma ormai è impossibile sorpassare.

64° giro/66 Hamilton, Bottas, Verstappen, Vettel. Ormai posizioni definite, mancano due giri.

63° giro/66 Sempre 2.5 secondi di vantaggio per Verstappen, Vettel sembra ormai essere rassegnato a una deludente quarta posizione, passo falso importante in ottica Mondiale.

62° giro/66 Verstappen risponde prontamente e ritorna subito a 2.7 secondi di vantaggio nei confronti di Vettel. Sembra non esserci speranze. Hamilton davanti amministra su Bottas.

61° giro/66 VETTEEEEEEEEEL! Recuperato mezzo secondo su Verstappen, ma è sempre a 2.2 dall’olandese. Serve una magia.

60° giro/66 Non cambia nulla in gara, ormai le posizioni sembrano definite: Hamilton, Bottas, Verstappen, Vettel, Ricciardo, Magnussen, Sainz, Alonso, Perez, Leclerc la top ten. Raikkonen ritirato.

59° giro/66 Vettel perde ancora contatto da Verstappen, il distacco ora è di 2.7 secondi. Il tedesco sembra avere mollato.

58° giro/66 Sebastian Vettel non riesce ad avvicinarsi! Ci sono sempre 2.5 secondi di differenza tra lui e Verstappen… Hamilton continua a spingere, sta dominando la gara e Bottas è agevolmente in seconda posizione.

57° giro/66 Sembra non esserci nulla da fare per Vettel, anzi Verstappen ha guadagnato qualcosa: 2.5 di vantaggio per l’olandese. Servirebbe davvero la pioggia ma il tempo stringe…

56° giro/66 Cielo cupo ma difficilmente arriverà l’acqua nel prossimo quarto d’ora. Non cambia nulla in pista, Vettel non riesce a ridurre il distacco da Verstappen.

55° giro/66 Botta e risposta tra Vettel e Verstappen, girano sugli stessi tempi: 2 secondi di margine per l’olandese.

54° giro/66 Posizioni e distacchi cristallizzati. Vettel ha bisogno di un guizzo ma la situazione è proibitiva: mancare il podio sarebbe pesantissimo per il Mondiale.

53° giro/66 Lewis Hamilton sta dominando la gara come non gli era mai capitato in questa stagione. Il britannico ha 17 secondi su Bottas. Vettel è sempre a 2 secondi da Verstappen.

52° giro/66 ANCORAAAAAAAAA! Vettel piazza due settori da urlo ma Verstappen risponde: i due sono sempre divisi da un paio di secondi.

51° giro/66 VETTEEEEEEEEEL! Settore centrale fucsia, gran tempo per il tedesco che si riporta a 2 secondi da Verstappen! Bisogna spingere.

50° giro/66 L’uomo più veloce in pista è Dani Ricciardo che però è a 16.4 secondi da Vettel. Seb ora ha recuperato mezzo secondo su Verstappen ed è 2.5 dall’olandese. Davanti tutto facile per Hamilton e Bottas.

49° giro/66 Vettel sembra non averne su gomma media. Il ritardo da Verstappen aumenta: è a 3 secondi.

47° giro/66 Tornata lenta per Vettel che è a 1.9 da Verstappen, le due Mercedes davanti sono davvero imprendibili. Doppietta nell’aria.

47° giro/66 Si ritira Vandoorne. Vettel deve recuperare 1.5 secondi su Verstappen, non è facile. Hamilton sta dominando, in totale controllo.

46° giro/66 Tutto invariato. Hamilton 14 secondi su Bottas, 25 su Verstappen e 26 su Vettel. Seb deve cercare almeno di sorpassare l’olandese, ma inseguire il finlandese sembra impossibile.

44° giro/66 Verstappen ha perso il pezzo danneggiato sul rettilineo e continua a girare, apparentemente senza problemi. Hamilton domina davanti, vantaggio rassicurante su Bottas che però è insidiato da Verstappen, poi Vettel.

43° giro/66 CLAMOROSOOOOOOOOOO! Verstappen ha tamponato Sirotkin in doppiaggio e ha danneggiato l’alettone anteriore! La Ferrari deve sfruttare questo momento!

42° giro/66 Vettel ha perso due posizioni, siamo sempre in regime di virtual safety car.

Nooooooooooo! Vettel alle spalle di Bottas e Verstappen! Questa non ci voleva… Il tedesco è quarto, non sarà facile effettuare un sorpasso in pista. Errore di valutazione.

Sebastian Vettel monta le gomme bianche.

ATTENZIONE! Fuori i meccanici Mercedes e Ferrari. Momento chiaveeeee!

41°giro/66 Virtual safety car!

41° giro/66 Ora Red Bull velocissima. Si ritira la Force India di Ocon.

40° giro/66 Grande battaglia tra Leclerc e Alonso per l’ottava posizione.

39° giro/66 Hamilton al comando  con 11″3 su Vettel e 13″5 su Bottas. 4° Verstappen a 21″6, 5° Ricciardo a 30″9.

38° giro/66 Per la prima volta Vettel guadagna 3 decimi su Hamilton!

37° giro/66 Hamilton sta facendo la differenza. Quando ‘sente’ la macchina e può guidarla come vuole lui, è inattaccabile.

36° giro/66 Ora la Ferrari sta migliorando con la gomma media. Vettel perde 3 decimi da Hamilton, ma ne guadagna uno su Hamilton.

35° giro/66 Si ferma anche Verstappen. Ora la classifica è quella “vera”. Hamilton al comando con 10 secondi su Vettel e 11″6 su Bottas, che resta alle spalle della Ferrari come un mastino.

34° giro/66 Hamilton per ora non azzarda il sorpasso su Verstappen. Intanto rispunta il sole, clima strano a Barcellona. Pit-stop per Ricciardo. Vettel sale in terza piazza.

33° giro/66 La Red Bull è un’enigma. A questo punto farà una sola sosta e, qualora piovesse con intensità, avrebbe pescato il jolly non essendosi ancora fermata…

32° giro/66 ATTENZIONE! Cade qualche goccia di pioggia sull’asfalto!

31° giro/66 8 decimi, Hamilton sta per attaccare Verstappen…3° Ricciardo, le Red Bull non si sono ancora fermate. 4° Vettel a 12″9 dalla vetta.

30° giro/66 Hamilton in scia a Verstappen. Rischierà il sorpasso o aspetterà la sosta dell’olandese della Red Bull?

29° giro/66 Il momento del ritiro di Kimi Raikkonen.

28° giro/66 Ora Vettel sta reagendo e riesce a tenere a bada Bottas, comunque sempre molto vicino (1″2).

27° giro/66 Verstappen al comando (ma non si è ancora fermato) con 2″3 su Hamilton. 3° Ricciardo, 4° Vettel, 5° Bottas.

26° giro/66 Si ritira Kimi Raikkonen. L’affidabilità diventa preoccupante per la Ferrari. Il finlandese aveva già sostituito la power-unit venerdì.

26° giro/66 Pit-stop per Hamilton. Rientra secondo, ma Verstappen non si è ancora fermato.

25° giro/66 NOOOOOOO!!! Problemi per Raikkonen, rallenta vistosamente, gara finita!

24° giro/66 Hamilton guadagna mezzo secondo al giro su tutti.

23° giro/66 Ferrari in crisi. Anche Verstappen si sta portando molto vicino a Raikkonen, che non si è ancora fermato.

22° giro/66 Che gara difficile per la Ferrari. Bottas sta guadagnando su Vettel. E’ quasi in scia…

22° giro/66 Quando Hamilton è così in palla, c’è poco da fare. Continua a martellare giri veloci, sta davvero maramaldeggiando.

21° giro/66 Hamilton è al comando davanti a Raikkonen con 15″! I due non si sono ancora fermati, così come Verstappen e Ricciardo che sono terzo e quarto. 5° Vettel, 6° Bottas.

20° giro/66 CHE BRIVIDOOOOO!! Bottas stava rientrando in pista, nel frattempo è arrivato Vettel che non solo ha conservato la posizione, ma ha anche sorpassato Magnussen!

20° giro/66 Pit-stop un po’ lento per Bottas…

19° giro/66 Gomma dura per Vettel. Bottas sta guadagnando, c’è il rischio undercut.

18° giro/66 Pit-stop per Vettel. Il tedesco anticipa la sosta di Bottas e rientra settimo alle spalle della Haas di Magnussen.

17° giro/66 Mercedes dominante con Hamilton. Davvero la modifica delle gomme Pirelli sta facendo la differenza.

16° giro/66 Vettel sta resistendo su Bottas, 1″6 di margine. Decisiva sarà la sosta ai box.

15° giro/66 Hamilton in fuga, poi Vettel, Bottas, Raikkonen, Verstappen e Ricciardo.

14° giro/66 Primo giro in cui Vettel perde “solo” 4 decimi da Hamilton. Forse il britannico sta iniziando a gestire.

13° giro/66 Altro secondo secco guadagnato da Hamilton. A questo punto la Ferrari deve sperare nella pioggia. Il cielo si sta annuvolando di nuovo.

12° giro/66 Hamilton è ormai in fuga, già 5 secondi su Vettel. Mercedes di 7-8 decimi al giro più veloce. Il tedesco deve guardarsi a Bottas, ormai vicinissimo (1″2).

11° giro/66 Attenzione, Bottas si sta avvicinando a Vettel, solo 1″5 di ritardo. Penalità di 5 secondi per Vandoorne, irregolarità in fase di safety-car.

10° giro/66 Non c’è gara in questo avvio. Mercedes superiore, Hamilton porta a 3″3 il vantaggio su Vettel. 3° Bottas a 5 secondi, 4° Raikkonen a 7″6, poi Verstappen e Ricciardo.

9° giro/66 Scatenato Hamilton, 1’21″631, nuovo record della pista in gara. Altri 6 decimi guadagnati su Vettel.

8° giro/66 Hamilton guadagna subito 7 decimi secchi su Vettel, già 1″8 di vantaggio.

7° giro/66 Alonso scavalca Ocon ed è decimo.

7° giro/66 Ripartenza problematica per Vettel. Bottas lo attacca, per fortuna non c’era spazio. Il tedesco resta secondo.

6° giro/66 Si spengono le luci della safety-car, sta per rientrare….

6° giro/66 Ancora detriti in pista, non si può ancora riprendere.

6° giro/66 Intanto le nuvole si sono allontanate, per ora scongiurato il rischio pioggia. Cielo sereno al momento.

6° giro/66 I primi 10 della classifica.

5° giro/66 Va detto che in questo Mondiale la safety-car è assoluta protagonista, entra praticamente in ogni gara….

4° giro/66 Un’altra immagine dell’incidente.

4° giro/66 Sempre tutto fermo, il carroattrezzi sta portando via le macchine danneggiate.

3° giro/66 Grosjean ha commesso un altro grave errore dopo quello di Baku. E’ lui il colpevole dell’incidente.

3° giro/66 Sempre safety-car in pista. Già tre ritirati. Ora Vettel dovrà fare di tutto per dare fastidio a Hamilton. Anche la strategia sarà determinante.

2° giro/66 Nell’incidente sono stati coinvolti Grosjean, Hulkenberg e Gasly. Ci vorrà tempo ora per pulire la pista.

1° giro/66 Hamilton al comando, 2° Vettel, poi Bottas e Raikkonen. 5° Verstappen, 6° Ricciardo, 7° Magnussen, 8° Sainz, 9° Leclerc, 10° Ocon, 11° Alonso.

1° giro/66 Subito un incidente con Grosjean coinvolto! Safety-car! Succede subito di tutto!

1° giro/66 VETTEEEEEEEEEEELLL!!! GRANDE PARTENZA, SORPASSA BOTTAS E SI LANCIA ALL’INSEGUIMENTO DI HAMILTON!

15.12 SEMAFORO ROSSO……

15.10 Giro di ricognizione. Attenzione, nubi sempre più minacciose sul circuito di Montmelò all’orizzonte…

15.07 Sarà una gara infinita, ben 66 i giri da percorrere. Meteo affidabilità, incidenti: le insidie sono dietro l’angolo…

15.05 Negli scorsi GP la Ferrari non ha sfruttato il vantaggio della pole. Ci riuscirà Hamilton? Qui in Spagna, negli ultimi 27 precedenti, per 20 volte ha vinto chi partiva dalla pole…

15.03 Fa freschino a Barcellona, 15 gradi la temperatura dell’aria. C’è anche un 30% di rischio che possa piovere.

15.02 Bottas ha confidato a Sky di volerci provare in partenza. Risulta difficile pensare però ad una battaglia tra piloti Mercedes: i tempi di Hamilton e Rosberg sono lontani…

15.00 Dieci minuti all’inizio della gara.

14.59 Fernando Alonso è ottavo (alle spalle di Magnussen), unico dei big a scattare sulle supersoft: sarà sfruttarle per una super partenza?

14.58 Red Bull poco considerate alla viglia ma potranno essere il terzo incomodo? Max Verstappen e Dani Ricciardo cercheranno di fare la differenza e di riscattarsi dopo l’incidente di Baku. Scatteranno in quinta e sesta posizione.

14.57 Si suona anche l’Inno Catalano!

14.56 Suona l’Inno Nazionale di Spagna, piloti sulla linea di partenza.

14.55 Quindici minuti all’inizio della gara.

14.54 Ripassiamo la conformazione del circuito che conosciamo a menadito. Ricordiamo che martedì e mercoledì si disputeranno due giornate di test!

14.52 Attenzione all’usura degli pneumatici e alla strategia: una o due soste? I big partiranno sulle soft, vedremo chi saprà sfruttare meglio questa mescola e poi come si reagirà durante la gara.

14.50 L’Italia non vince su questo circuito dal 2013 con Fernando Alonso, anch’egli scattò dalla seconda fila (ultimo successo dello spagnolo nel Circus). Sebastian Vettel riuscirà a imitarlo? Il tedesco è agguerrito, dopo le due vittorie consecutive di Melbourne e Sakhir è purtroppo incappato nelle sfortunate prove in Cina e Azerbaijan.

14.48 Sorpassare al Montmelò è davvero molto difficile. Il GP di Spagna 2018 è ormai una grande classica del Mondiale F1, la prima gara in Europa è sempre fondamentale per le sorti dell’intero campionato, qui si delineano i valori in campo. Partire davanti a tutti è fondamentale ma chissà che proprio oggi non arrivino delle gradite sorprese.

14.47 Ormai tutte le macchine sono uscite dalla pit-lane e si stanno andando a schierare. Cresce l’attesa per la gara.

14.46 Kimi Raikkonen ha avuto un weekend problematico: venerdì le difficoltà con il motore, poi la sostituzione, ieri delle qualifiche poco brillanti e la quarta posizione sulla griglia di partenza. Il finlandese vuole provare a stupire, avrà la forza per fare saltare il banco.

14.44 Sebastian Vettel scatterà dalla terza posizione in griglia, in qualifica si è avvicinato tanto alle Mercedes e ora proverà a piazzare la stoccata. Servirà un grande scatto per provare a insidiare Hamilton e Bottas: l’obiettivo minimo è il terzo posto ma si spera che il tedesco possa agguantare qualcosa di più.

14.42 Valtteri Bottas scatterà accanto a Lewis Hamilton. Il finlandese è reduce dalla sfortunata foratura di Baku che gli ha impedito di vincere. Oggi proverà a insidiare il compagno di squadra in partenza ma non sarà facile.

14.41 Le prime vetture stanno uscendo dai box. Hamilton è appena arrivato ed è salito con tranquillità sulla su Mercedes.

14.40 Trenta minuti all’inizio della gara. Temperature non caldissime, ci sono circa 14 ° C a Barcellona.

14.38 Lewis Hamilton scatterà dalla pole position ed è il grande favorito per la vittoria: in 20 dei 27 precedenti ha vinto chi scattava dal palo, posizione privilegiata per il Campione del Mondo che vuole allungare in classifica generale.

14.36 Fernando Alonso è l’idolo di casa, difficilmente riuscirà a salire sul podio ma lo spagnolo è sempre amatissimo.

14.34 Al Montmelò le qualifiche sono davvero fondamentali: in 24 dei 27 precedenti, infatti, ha vinto un pilota scattato dalla prima fila. Michael Schumacher e Fernando Alonso le eccezioni alla regola con la Ferrari: succederà la magia anche oggi?

14.32 Ricordiamo le prime posizioni della griglia di partenza.

14.30 Ricordiamo che l’inizio della gara è alle ore 15.10. Da quest’anno, infatti, Liberty Media ha deciso di rivoluzionare i palinsesti e dunque il via non sarà più alle 14.00 come siamo sempre stati abituati.

14.15 Fernando Alonso, rilassato, incontra i fans. Lo spagnolo, ovviamente, è il grande idolo di casa.

14.10 Buongiorno a tutti. Alle 15.10 prenderà il via il GP di Spagna!

FOTOCATTAGNI

Loading...

Lascia un commento

scroll to top