Superbike, Round Thailandia 2018: assolo di Jonathan Rea in gara-1. Marco Melandri in difficoltà, ottavo


Il conto di Jonathan Rea e della Kawasaki in Thailandia continua a crescere. Con la vittoria del britannico in gara-1 il totale sale a 7 su 7 per la casa giapponese a Buriram, 6 delle quali ottenute dal campione del mondo in carica. Nella prima delle due manche del weekend il Cannibale è tornato a dettare legge, prendendosi la prima vittoria stagionale alla sua maniera, dominando dall’inizio alla fine. Sul podio con lui Xavi Forés e Chaz Davies, con Marco Melandri più indietro, ottavo.

La corsa per la vittoria è infatti durata pochi giri. Tom Sykes ha provato a battagliare con il compagno di squadra, ma poi si è bloccato alle spalle di Leon Camier, arrendendosi alla superiorità di Rea, che ci ha messo poco a scappare via. Sykes è crollato, scivolando fino alla sesta posizione, mentre è salito lo spagnolo Forés, che si è sbarazzato di Camier e si è preso lui il secondo posto, prima delle Ducati in pista oggi. Le moto di Borgo Panigale sul podio sono due, perché terzo si è piazzato il britannico Davies, risalito in maniera prepotente dalla nona posizione in griglia fino a superare a pochi giri dalla fine un Camier combattivo ma calato alla distanza con la sua Honda dopo una prima parte da protagonista.

Il quinto posto è andato al britannico Alex Lowes, che ha preceduto Sykes e l’altra Yamaha dell’olandese Michael van der Mark. Ad essere più in difficoltà oggi è stato però Melandri, ottavo dopo una giornata complicata cominciata con il settimo posto in Superpole. Il pilota italiano ci ha provato nei primi giri ma non è riuscito a tenere il ritmo di chi gli stava davanti, complice una Ducati particolarmente “nervosa”, che continuava a muoversi in maniera evidente in staccata. A completare la top ten l’Aprilia dell’irlandese Eugene Laverty e la MV Agusta dello spagnolo Jordi Torres. Lorenzo Savadori ha chiuso 12°.

 

I risultati di gara-1 del Round di Thailandia

1 1 1 J. REA GBR Kawasaki Racing Team WorldSBK Kawasaki ZX-10RR 20 1’33.714 293,5 1’32.814 295,1
2 5 12 X. FORES ESP Barni Racing Team Ducati Panigale R IND 20 1.550 1’33.818 300,0 1’33.022 296,7
3 9 7 C. DAVIES GBR Aruba.it Racing – Ducati Ducati Panigale R 20 2.118 1’33.778 303,4 1’33.148 299,2
4 3 2 L. CAMIER GBR Red Bull Honda World Superbike Team Honda CBR1000RR 20 2.981 1’33.808 295,9 1’32.922 292,7
5 6 22 A. LOWES GBR Pata Yamaha Official WorldSBK Team Yamaha YZF R1 20 7.258 1’33.965 302,5 1’33.036 297,5
6 2 66 T. SYKES GBR Kawasaki Racing Team WorldSBK Kawasaki ZX-10RR 20 7.501 1’34.183 298,3 1’32.817 293,5
7 10 60 M. VAN DER MARK NED Pata Yamaha Official WorldSBK Team Yamaha YZF R1 20 8.500 1’34.012 300,0 1’33.373 301,7
8 7 33 M. MELANDRI ITA Aruba.it Racing – Ducati Ducati Panigale R 20 10.184 1’34.153 301,7 1’33.103 299,2
9 8 50 E. LAVERTY IRL Milwaukee Aprilia Aprilia RSV4 RF 20 11.072 1’34.124 302,5 1’33.119 299,2
10 4 81 J. TORRES ESP MV Agusta Reparto Corse MV Agusta 1000 F4 20 11.178 1’34.223 300,0 1’32.972 295,9
11 15 76 L. BAZ FRA GULF ALTHEA BMW Racing Team BMW S 1000 RR 20 24.062 1’34.843 300,0 1’34.477 295,1
12 11 32 L. SAVADORI ITA Milwaukee Aprilia Aprilia RSV4 RF 20 24.632 1’34.554 301,7 1’33.450 297,5 
13 13 36 L. MERCADO ARG Orelac Racing VerdNatura Kawasaki ZX-10RR IND 20 26.114 1’34.951 295,9 1’34.271 295,1
14 16 40 R. RAMOS ESP Team GoEleven Kawasaki Kawasaki ZX-10RR IND 20 26.142 1’34.977 296,7 1’34.729 291,1
15 12 54 T. RAZGATLIOGLU TUR Kawasaki Puccetti Racing Kawasaki ZX-10RR IND 20 26.320 1’34.786 295,9 1’34.570 291,9
16 18 68 Y. HERNANDEZ COL Team Pedercini Racing Kawasaki ZX-10RR IND 20 30.665 1’35.133 300,8 1’34.783 295,1
17 17 99 P. JACOBSEN USA TripleM Honda World Superbike Team Honda CBR1000RR IND 20 32.625 1’35.127 299,2 1’34.782 295,1
18 14 45 J. GAGNE USA Red Bull Honda World Superbike Team Honda CBR1000RR 20 38.752 1’35.028 291,9 1’34.404 294,3
RET 19 37 O. JEZEK CZE Guandalini Racing Yamaha YZF R1 IND 16 4 Laps 1’36.292 288,8 1’35.925 287,2

 





 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SULLA SUPERBIKE

alessandro.tarallo@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo

Lascia un commento

scroll to top