Seguici su

Live MotoGP

LIVE MotoGP, Test Losail 2018 in DIRETTA: prima giornata (giovedì 1° marzo). Vinales vola al comando davanti a Dovizioso e Iannone, più indietro Marquez

Pubblicato

il

CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DI VENERDI’ 2 MARZO

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE dei test di Losail della MotoGP. È l’ultima tre giorni di prove prima dell’inizio del Mondiale 2018.

Lo scenario è lo stesso del GP di apertura del Motomondiale, il circuito di Losail, dove la stagione inizierà con una gara in notturna, come di consueto. Proprio per questo motivo i test finiranno quando in Qatar sarà sera, in modo da ricreare per quanto possibile le condizioni che i piloti troveranno tra due settimane. Fin qui la Honda si è già proposta come la moto da battere: a Sepang, ma soprattutto in Thailandia, la RC213V è stata convincente sia sul giro secco che sul passo gara, con Marc Marquez già in grande spolvero. Anche la Ducati ha convinto nelle prime due uscite: Andrea Dovizioso è pronto a lottare per il titolo anche nel 2018. Non se la passa bene, invece, Valentino Rossi: la Yamaha sembrava aver risolto i suoi problemi ma nei test di Buriram ha fatto dei passi indietro che deve assolutamente risolvere.

Saranno dei test molto interessanti, l’inizio del Mondiale si avvicina. La prima giornata inizierà alle 11 e terminerà alle 19, orari italiani. Noi seguiremo tutto in tempo reale, aggiornandovi minuto dopo minuto su tutto quanto accade in pista. Buon divertimento con la nostra DIRETTA LIVE dei test MotoGP di Losail!

Il programma della prima giornataLa presentazione dei test

CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DEI TEST DELLA F1 A BARCELLONA




CLICCA IL TASTO F5 DA DESKTOP O FAI REFRESH SUI TUOI DISPOSITIVI MOBILE PER AGGIORNARE LA PAGINA

È tutto per questa nostra lunga diretta. Appuntamento a domani mattina per la seconda giornata di test, al via alle ore 11. Grazie per essere stati con noi e buon proseguimento su OA Sport!

19.03 Si chiude qui la prima giornata di test a Losail. Questa la top ten:

1
25
M. VIÑALES
1:55.053
2
4
A. DOVIZIOSO
+0.051
3
29
A. IANNONE
+0.054
4
5
J. ZARCO
+0.133
5
99
J. LORENZO
+0.370
6
42
A. RINS
+0.379
7
46
V. ROSSI
+0.379
8
9
D. PETRUCCI
+0.475
9
35
C. CRUTCHLOW
+0.483
10
93
M. MARQUEZ
+0.492

19.02 Pochi giri per Dovizioso, che chiude la giornata con un buon 1’55″762 prima di rientrare ai box

19.00 BANDIERA A SCACCHI!

18.56 Pochi minuti alla fine, torna in pista Andrea Dovizioso. Anche Morbidelli e Luthi approfittano fino all’ultimo della possibilità di girare

18.51 Si migliora Alex Rins, portandosi in sesta posizione con 1’55″432

18.48 Ottimo passo trovato da Andrea Iannone, che nel suo long run si è spinto fino all’1’55″5. Lorenzo, invece, oscilla tra l’1’55” alto e l’1’56” basso

18.41 Giro sull’1’56” basso per Jorge Lorenzo

18.39 Solo un paio di giri per Crutchlow, poi il ritorno ai box. In pista torna ora Lorenzo per sfruttare gli ultimi minuti

18.34 Meno di mezz’ora alla fine. Iannone è rientrato ai box, mentre torna in pista Cal Crutchlow

18.29 Squillo di Iannone! 1’55″107, a soli tre millesimi da Andrea Dovizioso e con il miglior parziale nel secondo settore. Segnali confortanti per il pilota marchigiano

18.26 Rientra in pista Andrea Iannone mentre nelle retrovie si migliora Luthi in 1’57″489

18.23 I big sembrano aver già concluso la loro prima giornata

18.18 Questo è quanto “raccolto” dalla moto di Morbidelli nella sua disavventura sulla ghiaia della curva 16 (non 14 come in un primo momento erroneamente riportato dal team)

18.12 Poca attività in pista in questo momento

18.08 È caduto Franco Morbidelli, senza riportare conseguenze fisiche

18.04 Rientrano ai box sia Dovizioso che Marquez. Manca meno di un’ora al termine della giornata di test, è tempo di riepilogare la top ten:

1
25
M. VIÑALES
1:55.053
2
4
A. DOVIZIOSO
+0.051
3
5
J. ZARCO
+0.133
4
99
J. LORENZO
+0.370
5
46
V. ROSSI
+0.379
6
29
A. IANNONE
+0.430
7
9
D. PETRUCCI
+0.475
8
35
C. CRUTCHLOW
+0.483
9
93
M. MARQUEZ
+0.492
10
26
D. PEDROSA
+0.502

18.02 1’55″104 per Andrea Dovizioso, che si porta alle spalle di Viñales per soli 51 millesimi

17.58 Si migliora Dovizioso: 1’55″407. In pista c’è Marc Marquez, che però sta girando con tempi alti, tra l’1’57” alto e l’1’58” basso

17.53 Prove di long run anche per i due piloti ufficiali Yamaha: Viñales gira costante sull’1’56″0, Rossi sull’1’57” basso

17.48 Zarco rientra ai box dopo un run davvero soddisfacente

17.45 Sta bene Pedrosa, dopo la caduta sofferta in precedenza in curva 2. Solo uno spavento per lo spagnolo

17.43 Zarco ancora una volta sull’1:56.040, ottimo stint per il francese

17.40 Ancora un ottimo 1:55.378 per Zarco che sfrutta le gomme, mentre Vinales e Lorenzo girano su tempi alti. Redding migliora, undicesimo, in 1:55.931

17.37 Zarco si porta dunque a 133 millesimi da Vinales. Tre Yamaha nelle prime quattro posizioni. Che sia un buon segnale per la casa di Iwata?

17.36 Migliora Zarco in 1:55.186 e vola al secondo posto!!! Che tempo per il francese!!! Morbidelli stava centrare il record personale ma nel T4 è uscito di strada

17.34 Torna in pista il leader Vinales, mentre Iannone è sull’1:56.665

17.32 Iannone ancora sull’1:58.526 e poi 1:56.917. Torna ai box Zarco

17.30 Tempi alti per Iannone, mentre Morbidelli non riesce ad emergere dal gruppo di coda

17.27 Uno splendido scatto di Zarco!

17.25 Torna in pista anche Iannone che si trova ancora in quarta posizione!

17.22 Di nuovo tutti ai box i big tranne Marquez che gira sull’1:56.944 in settima piazza

17.20 Petrucci sale in quinta posizione!! 1:55.528 per il ternano!

17.19 Rossi torna sull’1:56.747 mentre Marquez è di nuovo sul tracciato

17.16 Time attack eccezionale di Vinales che stacca Lorenzo di 370 millesimi!

17.13 VINALES!!! VOLA AL COMANDO!!! 1:55.053!!! TEMPONE DELLO SPAGNOLO!!!! 

17.11 Rossi ancora sull’1:56.474, mentre Crutchlow migliora ancora 1:55.536 e si issa in quinta posizione a 113 millesimi da Lorenzo

17.09 Cal Crutchlow (ottavo) porta la sua LCR Honda a 1:55.629 a 206 millesimi da Lorenzo! Che equilibrio a Losail!!!

17.07 Zarco rimane sull’1:56.641 mentre Rossi martella sull’1:56.186

17.05 Zarco migliora in 1:56.722, mentre Rossi chiude in 1:56.085! Che ritmo per il pesarese!

17.02 È caduto Dani Pedrosa! Il pilota della Honda è scivolato nell’insidiosa curva 2 ma non sembra aver riportato danni fisici

17.03 Rossi piazza un altro buon 1:56.356, mentre Zarco si ferma a 1:57.215

17.02 Riecco in scena il “Dottore” dietro di lui anche Zarco e Pedrosa

17.00 AGGIORNAMENTO TEMPI

S # PILOTA GAP
1
99
J. LORENZO
1:55.423
2
46
V. ROSSI
+0.009
3
29
A. IANNONE
+0.060
4
25
M. VIÑALES
+0.060
5
93
M. MARQUEZ
+0.122
6
26
D. PEDROSA
+0.132
7
5
J. ZARCO
+0.189
8
35
C. CRUTCHLOW
+0.357
9
4
A. DOVIZIOSO
+0.374
10
9
D. PETRUCCI
+0.627

16.58 Sta per chiudersi un’altra ora dei test e molti piloti sono ai box intenti in analisi e modifiche di set up

16.56 Di nuovo ai box Lorenzo e Vinales, gira solo Pedrosa dei big

16.54 Buon 1:56.484 per Lorenzo, mentre Vinales passa l’1:57

16.52 Vinales e Lorenzo chiudono sull’1:59.9, mentre tornano Pedrosa e Rins in pista

16.50 1:57.464 per Vinales, mentre Lorenzo si lancia ora sul traguardo

16.48 Riecco Jorge Lorenzo! Il maiorchino quest’anno sembra davvero in palle con la sua nuova Ducati..

16.47 Vinales parte per il suo giro mentre il tracciato qatariota è quasi vuoto

16.46 Pazzesca la situazione nelle prime posizioni con i primi 4 in 60 millesimi!

16.45 Ora giro di raffreddamento per ROssi che rientra ai box. Ne esce, invece, Vinales

16.43 ROSSI!! Secondo! 1:55.432 si ferma a 9 millesimi da Lorenzo!!

16.42 Prosegue il “Dottore” Ancora T1 da record personale, e T2 da casco rosso!!

16.42 Rossi chiude in 1:55.602! Gran tempo! Si porta a 179 millesimi dalla vetta! Finalmente un bel guizzo dalla Yamaha

16.41 Attenzione Rossi spinge! Primati personali nei prime due settori!

16.40 Rossi gira nuovamente sull’1:56.814. Il pesarese rimane a 404 millesimi da Lorenzo

16.38 Alvaro Bautista sfiora il suo record per pochi millesimi. Rimane a 1.147 da Lorenzo

16.37 Andrea Dovizioso chiude un giro in 1:55.943, sfiorando il suo miglior tempo che rimane 1:55.797

16.36 Riecco il “Dottore” in pista! Anche Danilo Petrucci lo imita

16.35 Anche Zarco ha un ritmo interessante. Dopo un 1:56.754 gira in 1:56.680

16.34 Torna ai box anche Marquez, mentre continua a girare Morbidelli, diciassettesimo a 1.185 dalla vetta

16.33 Anche a Losail, nonostante la lunghezza del tracciato, regna l’equilibrio. I primi 14, infatti, sono racchiusi in appena 852 millesimi!!

16.32 Mentre Lorenzo torna ai box MArquez veleggia ancora sull’1;56.079 il ritmo dello spagnolo è davvero eccellente su ogni tracciato

16.30 Ancora 1:56.261 per Lorenzo, MArquez risponde in 1:56.091 e poi 1:55.994

16.27 Lorenzo procede sull’1:56. medio giro dopo giro, mentre Pedrosa chiude in 1:58.271

16.24 Rossi torna ai box dopo alcuni giri interlocutori. Spinge Crutchlow ma rimane sull’1:56.4

16.22 Ancora un giro sull’1:56 medio per Rossi, mentre torna in pista Jorge Lorenzo che comanda in 1:55.423

16.21 Il fascino della notturna di Losail

16.20 Uno sguardo al box Honda Repsol

16.19 Vinales ancora sull’1:56.6, Rossi chiude il primo giro in 1:56.753

16.17 Valentino Rossi scende di nuovo in pista!

16.15 Marquez fa segnare un buon 1:55.545

16.13 Vinales migliora il suo tempo 1:55.483!

16.12 Vinales chiude un giro in 1:56.884 mentre Marquez 1:59.088

16.10 Riecco in pista anche Marc Marquez. Mentre Vinales procede su tempi molto alti

16.07 Il romagnolo chiude in 1:55.797 e sale in ottava posizione

16.05 In pista ora Maverick Vinales e Andrea Dovizioso

16.00: Di seguito l’ordine dei tempi:

POS # RIDER GAP
1
99
J. LORENZO
1:55.423
2
29
A. IANNONE
+0.060
3
25
M. VIÑALES
+0.060
4
93
M. MARQUEZ
+0.122
5
26
D. PEDROSA
+0.149
6
5
J. ZARCO
+0.189
7
35
C. CRUTCHLOW
+0.357
8
46
V. ROSSI
+0.404
9
4
A. DOVIZIOSO
+0.626
10
9
D. PETRUCCI
+0.627

15.58: 1’55″572 per Daniel Pedrosa che si rimette in carreggiata rientrando nelle posizioni che gli competono a 149 millesimi da Lorenzo.

15.54: 1’56″341 per Maverick Vinales, nuovamente in pista, che non migliora il proprio crono mentre da rilevare l’undicesima piazza di Pedrosa metre Zarco in 1’55″985 scavalca Dovizioso si porta in settima posizione alle spalle di Rossi.

15.52: E che luci artificiali siano!

15.48: LORENZOOO!!!! 1’55″423 per la Ducati del n.99 che si porta al comando della graduatoria con 60 millesimi di vantaggio su Iannone e Vinales mentre Marquez ha scavalcato Cruchlow in quarta posizione a +0″122 dalla vetta. Grande equilibrio dunque! In questo momento Rossi (6°) e Dovizioso (7°) sono ai box.

15.39: Di seguito la situazione dei tempi:

POS # RIDER GAP
1
29
A. IANNONE
1:55.483
2
25
M. VIÑALES
+0.000
3
46
V. ROSSI
+0.344
4
35
C. CRUTCHLOW
+0.523
5
4
A. DOVIZIOSO
+0.566
6
9
D. PETRUCCI
+0.567
7
93
M. MARQUEZ
+0.612
8
42
A. RINS
+0.724
9
26
D. PEDROSA
+0.747
10
44
P. ESPARGARO
+0.792

15.36: Ci si sveglia improvvisamente in quel di Losail ed è Iannone a stupire con il miglior crono di 1’55″483, stesso tempo al millesimo di Vinales!! Terzo ora Valentino Rossi a 344 millesimi.

15.34: Ecco la situazione aggiornata con un Valentino Rossi davanti a tutti:

15.30: Non ci sono tempi significativi in questo caso e la La temperatura dell’asfalto è scesa a 30°C.

15.28: Honda ancora al lavoro con la carena tradizionale. Marquez e Pedrosa gradiscono con questo assetto. Resta da verificare il motore scelto con temperature più basse rispetto a Sepang e Thailandia..

15.26: “Gomma anteriore: la soft e la media sono le “standard”, già utilizzate in Malesia e in Thailandia, mentre la dura ha una nuova mescola, già provata nei test precedenti, con commenti positivi da parte dei piloti. Se anche qui dà i risultati sperati, verrà portata per la gara.  Gomma posteriore: in questo caso, c’è una mescola nuova per la soft, con l’obiettivo di avere più gru. Media e hard sono le stesse specifiche del 2017, utilizzate qui in gara l’anno scorso. Per questi test abbiamo portato anche le gomme da bagnato, perché sabato è previsto che si bagni la pista per l’ultima mezzora, anche se il programma non è ancora stato definito nel dettaglio. Per noi non ci sono problemi, così come non cambia niente sull’anticipo di due ore della gara (dalle 21 del 2017 alle 19 del 2018, NDA). Più in generale, si può dire che siamo centrati sulle gomme 2018″, le parole di Piero Taramasso, responsabile Michelin, sulla questione gomme, intervistato da moto.it

15.23: Nel frattempo si accendono le luci a Losail!

15.16: Detto, fatto! Parlavamo di Vinales ed il Top Gun della Yamaha si è ridestato dal proprio torpore ottenendo il secondo crono alle spalle del compagno di squadra Valentino Rossi (+0″108). Di seguito la classifica:

POS # RIDER GAP
1
46
V. ROSSI
1:55.827
2
25
M. VIÑALES
+0.108
3
35
C. CRUTCHLOW
+0.179
4
4
A. DOVIZIOSO
+0.222
5
29
A. IANNONE
+0.241
6
93
M. MARQUEZ
+0.268
7
42
A. RINS
+0.380
8
26
D. PEDROSA
+0.403
9
9
D. PETRUCCI
+0.566
10
99
J. LORENZO
+0.702

15.11: Si conferma il momento negativo di Maverick Vinales: 14° a 1″331 dal compagno si squadra. Cosa è successo allo spagnolo della Yamaha?

15.06: Si sveglia anche Crutchlow!!! 1’56″006 per il britannico e seconda posizione alle spalle di Valentino Rossi. Gran crono per la LCR Honda.

15.00: Sale in quinta posizione Alex Rins in sella alla Suzuki con il crono di 1’56″207. Ricordiamo che il compagna di squadra è terzo nella graduatoria generale a 241 millesimi dalla vetta.

14.57 1’56″671 per Valentino Rossi che non è riuscito a migliorare il suo crono ma il Dottore, come tutti del resto, sta facendo un lavoro sulla gara.

14.54: 1’57″191 l’ultimo giro di Marquez che starà svolgendo una prova comparativa,  probabilmente, con pneumatici usati.

14.50: Di seguito la top10:

1
46
V. ROSSI
1:55.827
2
4
A. DOVIZIOSO
+0.222
3
29
A. IANNONE
+0.241
4
93
M. MARQUEZ
+0.268
5
42
A. RINS
+0.380
6
26
D. PEDROSA
+0.403
7
9
D. PETRUCCI
+0.566
8
99
J. LORENZO
+0.702
9
5
J. ZARCO
+0.992
10
44
P. ESPARGARO
+1.379

14.47: Tornato in pista Marquez che sta inanellando una serie di giri sull’1’57″basso.

14.43: Dopo la fiammata di Valentino, tutti i piloti sono rientrati ai box, confrontandosi coi propri tecnici e cercando eventuali soluzioni.

14.37: 1’56″098 l’altro tentativo di Rossi che, probabilmente, avrà cercato il tempo, essendo il primo ad abbattere il muro dell’1’56”

14.33: LA CALMA PRIMA DELLA TEMPESTAAA!!!!! Tempone di Valentino Rossi in 1’55″827 e Dovizioso scalzato dalla prima piazza. Sarà stata una prova di time-attack?

14.31: Momento di stati a Losail quando sono le 16.31 locali.

14.25: Zarco in 1’57″004 si avvicina a Rossi, ottavo al momento, mentre Vinales è 12° a 1″458 dalla vetta. Prosegue il momento negativo dello spagnolo in sella alla Yamaha.

14.20: SUPER GIRO DI IANNONE!!!! 1’56″068 per “The Maniac” che scalza Marquez dalla seconda piazza si porta immediatamente alle spalle di Dovizioso, staccato di 19 millesimi.

14.19: 1’57″281 per la Yamaha Tech3 di Johann Zarco che sale in nona posizione.

14.15: Migliora Lorenzo, 1’56″529 per il maiorchino che, dopo i tanti problemi avuti in Thailandia, sta cercando di ritrovare il feeling perduto con la GP18 Ducati.

14.13: Molto bene la Ducati di Dovizioso, con un passo da 1’56″6 a testimonianza dell’ottimo feeling con il tracciato.

14.11: 1’56″821 l’ultimo giro di Valentino che dunque rimane un decimo distante dal proprio riscontro.

14.08 Abbassa subito il suo tempo Rossi, in 1’56″737

14.04 Dentro Pedrosa, Dovizioso e Iannone. Anche Rossi è pronto a scendere in pista

14.00 Allo scoccare delle tre ore è tempo di riepilogare la top ten:

1
4
A. DOVIZIOSO
1:56.075
2
93
M. MARQUEZ
+0.020
3
26
D. PEDROSA
+0.155
4
9
D. PETRUCCI
+0.318
5
46
V. ROSSI
+0.768
6
99
J. LORENZO
+1.047
7
42
A. RINS
+1.088
8
29
A. IANNONE
+1.101
9
43
J. MILLER
+1.360
10
44
P. ESPARGARO
+1.461

13.55 In Honda Pedrosa è pronto a tornare in pista

13.51 In pista Morbidelli, Miller, Luthi e Pol Espargaro, tutti con tempi alti. Qui qualche scatto dal paddock

13.47 Tutti ai box adesso, dopo il primo assaggio della pista. Pochi i piloti che ancora non sono entrati in pista

13.42 Marquez si porta secondo in 1’56″095, a soli due centesimi da Dovizioso, con i settori centrali davvero notevoli. Rossi scende sotto l’1’57” in 1’56″843, mentre Viñales torna ai box dopo una serie di giri sull’1’58”

13.40 1’56″801 per Marquez, mentre Rossi scende a 1’57″163

13.38 Dovizioso in testa: 1’56″075! Si fa vedere anche Marc Marquez

13.36 Entra in pista anche Valentino Rossi, che al primo giro cronometrato fa segnare un 1’58″574

13.35 Dovizioso si migliora in 1’56″368, con il miglior tempo nel primo settore. Petrucci è terzo in 1’57″065, pochi millesimi davanti a Lorenzo, miglioratosi anche lui

13.31 Torna ai box Pedrosa, mentre scendono in pista Petrucci e Viñales. Torna anche Dovizioso

13.27 Bene come primo run Pedrosa, che migliora ulteriormente il suo tempo in 1’56″230. La pista si affolla intanto: c’è Iannone così come la prima Yamaha, di Syahrin del team Tech3

13.25 Abbassa il limite Pedrosa: 1’56″583

13.23 Trova subito il ritmo Pedrosa, che fa segnare un tempo di 1’57″433 al suo secondo giro. Anche Luthi scende sotto l’1’58”, in 1’57″984

13.21 1’59″300 il primo giro cronometrato di Pedrosa. Bene Rabat, secondo con 1’58″114

13.17 In pista Simeon, Pol Espargaró, ma soprattutto la prima Honda ufficiale, quella di Dani Pedrosa

13.10 Bene Rins, che si inserisce in seconda posizione in 1’58″116

13.06 Solo cinque giri per Dovizioso, poi il rientro ai box. Morbidelli fa segnare 1’59″479, mentre entrano in pista anche Alex Rins e Thomas Luthi

13.02 Si migliora Dovizioso: 1’57″076

13.00 Subito miglior tempo in 1’57″964 per Andrea Dovizioso: un inizio davvero niente male!

12.58 Staffetta in casa Ducati: rientra Lorenzo, esce in pista Dovizioso. Anche Morbidelli si prepara alla prima uscita: i test cominciano ad ingranare!

12.54 1’58″248: Lorenzo in versione martello. I tempi sono ancora abbastanza alti ma lo spagnolo sta trovando una buona confidenza con la moto

12.52 Scambio di giri veloci tra Smith e Lorenzo: il britannico fa segnare 1’58″394, subito abbassato dallo spagnolo in 1’58″354

12.50 1’58″772 per Jorge Lorenzo, che abbassa il limite, facendo mezzo secondo meglio di Rabat e Smith, che si erano migliorati poco prima

12.46 Primo cronometrato in 2’01″068 per Lorenzo. Rientrano in pista anche Miller, Rabat e Smith: finalmente si anima la pista di Losail

12.41 Pronto per fare il suo ingresso in pista Jorge Lorenzo

12.35 Dopo tre soli giri rientrano ai box Miller e Rabat

12.31 C’è anche Rabat in pista. Sia per lui che per Miller primi giri sopra i 2′

12.27 In casa MarcVDS si prepara la moto in vista di un imminente ingresso sul tracciato da parte di Franco Morbidelli

12.21 Entra in pista Jack Miller, con la sua Ducati del team Pramac

12.16 Il passaggio di Smith sul traguardo in una delle sue cinque tornate

12.12 Cinque giri per Bradley Smith, ora il rientro ai box. È l’unico pilota ad avere fin qui “assaggiato” il tracciato di Losail

12.08 Smith scende sotto i 2′: 1’59″747

12.05 Abbassa comprensibilmente il suo crono Smith, 2’00″127

12.01 2’03″163 il primo giro cronometrato di questa giornata, fatto segnare da Smith

12.00 Proprio quando è trascorsa la prima ora, si vede finalmente una moto in pista: è la KTM di Bradley Smith

11.58 Grande curiosità anche in casa Aprilia, dopo una stagione tutto sommato positiva. Il nuovo motore debutterà solamente nel primo GP ma intanto si lavora alacremente sull’aerodinamica

11.52 Saranno test fondamentali non solo per le tre scuderie principali, ma anche per gli altri team. Su tutti la Suzuki, che sembra aver fatto notevoli passi avanti rispetto al 2017, specie in termini di motore. Alex Rins ha convinto particolarmente in Thailandia, mentre ad Andrea Iannone sembra mancare ancora qualcosa sul giro secco

11.46 C’è un inconveniente in pista a Losail in questo momento. La pista è molto sporca per la presenza di molti cantieri nei pressi del circuito. Dovremo attendere ancora un po’ prima di vedere le prime moto in pista…

11.41 Situazione complicata in casa Yamaha. Elettronica e ciclistica le due principali aree su cui Valentino Rossi, Maverick Viñales e gli ingegneri dovranno mettere mano…

11.36 Andrea Dovizioso lavorerà sul telaio della GP18. Jorge Lorenzo, invece, tornerà alla configurazione di Sepang con cui aveva fatto bene

11.30 In casa Honda dovrebbero concentrarsi principalmente sullo sviluppo del nuovo motore, che ha già convinto sia Marquez che Pedrosa. Ci sarà tempo, poi, anche per i test aerodinamici: finora è stato questo l’unico punto debole, con la carena alata che non sembra adattarsi a pieno alle caratteristiche della RC213V

11.25 C’è un gran caldo a Losail in questo momento: sono le 13.25 in Qatar e il sole picchia molto forte, portando la temperatura a circa 25°C. Come già detto, la gara sarà in notturna e per questo motivo piloti e team preferiscono aspettare che le condizioni diventino il più vicino possibile a quelle del GP

11.18 Neanche l’ombra di una moto in pista in questi primi minuti. Cal Crutchlow preferisce girare in bici, per verificare le condizioni dell’asfalto e del tracciato

11.12 Per la KTM torna oggi Pol Espargaró, che aveva saltato i test in Thailandia per l’operazione di ernia discale a cui si è sottoposto dopo una caduta durante i primi test a Sepang

11.07 Ancora nessun pilota sceso in pista. La giornata è molto lunga e c’è tempo per provare, specie nel pomeriggio di Losail, quando le condizioni si avvicineranno a quelle della gara, che si svolgerà in notturna

11.00 SEMAFORO VERDE! Comincia la lunga giornata di Losail!

10.58 Qui la presentazione del sito ufficiale MotoGP di questi test. Manca poco al via!

10.55 Discorso a parte per la Yamaha: i primi test era stati positivi ma a Buriram la M1 è ripiombata nei problemi della seconda parte della stagione 2017. Anche i piloti, Valentino Rossi e Maverick Viñales, sono discordanti su quale sia il reale problema, tra elettronica e ciclistica. Fatto sta che questi dubbi vanno risolti qui in Qatar, per non iniziare la stagione con l’handicap. Johann Zarco, invece, continua a volare con la M1 versione 2016… (Valerio Origo)

10.52 Il ruolo di prima sfidante spetta anche quest’anno alla Ducati, almeno stando alle indicazioni dei primi due test. Qualcosa da migliorare c’è ma la GP18 sembra soddisfare i due piloti. Andrea Dovizioso l’ha già definita la migliore Ducati che ha mai guidato; vediamo, invece, come si comporterà Jorge Lorenzo: in Thailandia ha avuto qualche problema, ma a Sepang era stato il migliore (Valerio Origo)

10.49 Honda moto da battere: questo il verdetto dei primi due test, in Malesia e Thailandia. La RC213V è stata la moto più competitiva, sia sul giro secco che sul passo gara, con un Marc Marquez già in palla… (FOTOCATTAGNI)

10.47 Tre giorni fondamentali per i team per provare le ultime configurazioni e limare gli ultimi dettagli prima dell’inizio ufficiale della stagione, tra due settimane esatte

ore 10.45 Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE dei test di Losail della MotoGP. È l’ultima tre giorni di prove prima dell’inizio del Mondiale 2018

 

FOTOCATTAGNI

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *