Tennis, ATP Rio de Janeiro 2018: si ferma in semifinale Fabio Fognini, ma sarà numero 20 al mondo

tennis-fabio-fognini-gstaad-twitter-fognini-e1508743421200.jpg


Si ferma in semifinale la corsa di Fabio Fognini nel torneo ATP di Rio de Janeiro: sulla terra rossa brasiliana il ligure si arrende allo spagnolo Fernando Verdasco in due set con il punteggio di 6-1 7-5 in un’ora e 17 minuti di gioco. L’azzurro si può consolare sapendo che da lunedì tornerà tra i primi 20 al mondo.

Nel primo set l’azzurro parte malissimo, andando sotto per 0-3, perdendo per due volte il servizio. Reazione d’orgoglio nel gioco successivo, con il ligure che a zero si riprende uno dei due break, ma è il canto del cigno: l’iberico infila altri tre giochi, dei quali due in risposta, e vince 6-1 il primo parziale.

Nella seconda partita l’azzurro sale di livello ed il set scivola via seguendo l’andamento dei servizi, anche se Fognini ha il grande rimpianto di non aver sfruttato tre palle break consecutive nel corso del quinto gioco. Il ligure serve per restare nel match sul 4-5, poi sul 5-6, ma qui sull’unica palla break concessa nel set, cede l’incontro all’avversario.

Percentuali che non lasciano scampo all’italiano: 54% di punti vinti sulla prima, 39% sulla seconda, una sola palla break sfruttata, solo 5 turni in battuta su 10 mantenuti. Per lo spagnolo invece 76% di punti con la prima, 52% sulla seconda e cinque palle break su sei sfruttate.

ATP 500 Rio de Janeiro – Semifinali
Verdasco (Esp,8) b. Fognini (Ita,5) 6-1 7-5





Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per  iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Profilo Twitter Fabio Fognini

roberto.santangelo@oasport.it

Lascia un commento

scroll to top