Short track, Olimpiadi PyeongChang 2018: STAFFETTA D’ARGENTO! Meravigliosa Italia, le azzurre seconde dietro la Corea del Sud

short-track-arianna-fontana-olimpiadi-fisi-pentaphoto.jpg

Arianna Fontana, Martina Valcepina, Lucia Peretti e Cecilia Maffei. Questo è il meraviglioso quartetto che ha regalato la medaglia d’argento all’Italia nella staffetta femminile di short track alle Olimpiadi invernali di PyeongChang 2018. Un capolavoro delle azzurre che si sono arrese solamente alla Corea del Sud in una finale semplicemente pazzesca e con un incredibile epilogo anche per quanto riguarda la medaglia di bronzo vinta poi dall’Olanda.

L’Italia resta guardinga nelle retrovie, in totale marcatura sul Canada e ad aspettare eventuali errori delle altre squadre, che alla fine arrivano prontamente. Succede di tutto durante un cambio con una coreana che cade e travolge la frazionista del Canada, andando anche ad ostacolare Lucia Peretti. L’equilibrio nei cambi e tutte le strategie saltano completamente ed il traguardo viene tagliato in questo ordine: Corea del Sud, Cina, Italia e Canada.

Bisogna attendere le decisioni dei giudici. Confermato l’oro delle padrone di casa, ma soprattutto arrivano le squalifiche di Cina e Canada, che proiettano l’Italia sul secondo gradino del podio e soprattutto l’Olanda, che ha vinto la finale B (con il record del mondo), viene catapultata al terzo posto per un epilogo davvero clamoroso.

Si tratta della seconda medaglia per l’Italia nello short track a queste Olimpiadi dopo l’oro di Arianna Fontana sui 500m. Grazie a questo argento la valtellinese diventa anche la pattinatrice con più medaglie nella storia di questa disciplina ai Giochi Olimpici.

 





 

CLICCA QUI PER IL MINISITO SULLE OLIMPIADI INVERNALI DI PYEONGCHANG 2018

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

andrea.ziglio@oasport.it

foto Fisi-Pentaphoto


4 Replies to “Short track, Olimpiadi PyeongChang 2018: STAFFETTA D’ARGENTO! Meravigliosa Italia, le azzurre seconde dietro la Corea del Sud”

  1. Luca46 ha detto:

    Potete togliermi un piccolo dubbio? Nel cambio in cui l’atleta coreana cade è riuscita a toccare la compagna? Mi è venuto il dubbio che possa averla sfiorata.

    1. Tim28 ha detto:

      Dalle immagini sembra che il tocco tra le due sia chiaro, senza dubbi.
      Più che altro quando la coreana è caduta ha tirato giù anche la canadese, quella non è un’azione da penalità?

      1. Federico Militello ha detto:

        Certo, ma siamo in Corea…..

        1. Gabriele Dente ha detto:

          Figurarsi poi dopo la squalifica della Choi nei 500, non avrebbero squalificato le coreane neanche se avessero deliberatamente spinto a terra le avversarie 😀
          A me però queste derive casalinghe, specialmente ai giochi, non piacciono per niente.

Lascia un commento

scroll to top