Europa League 2018: le possibili avversarie della Lazio negli ottavi di finale. Tutti i pericoli nell’urna: rischio Arsenal e Atletico Madrid


Oggi venerdì 23 febbraio la Lazio conoscerà il suo avversario negli ottavi di finale dell’Europa League 2018. Il sorteggio in programma a Nyon svelerà infatti quali saranno i prossimi incroci nella seconda competizione continentale per importanza e i biancocelesti incrociano le dita sperando di trovarsi di fronte una formazione abbordabile per continuare il proprio cammino in questa manifestazione. La squadra di Simone Inzaghi sta disputando un’eccellente stagione sia in campionato che in Europa e punta a fare ancora meglio: dopo aver eliminato la Steaua con una bella rimonta casalinga, i capitolini non vogliono fermarsi e sognano di approdare ai quarti di finale.

Tutto dipenderà dall’esito del sorteggio degli ottavi di finale dell’Europa League 2018 di calcio. La speranza è che l’urna sia estremamente benevola: i sogni si chiamano Viktoria Plzen e Salisburgo, anche la Dinamo Kyev e la Lokomotiv Mosca sarebbe abbastanza gradite mentre Sporting Lisbona e Lione sono le classiche soluzioni di mezzo. L’obiettivo è naturalmente quello di evitare le grandi corazzate Atletico Madrid, Arsenal, Borussia Dortmund e Athletic Bilbao. Attenzione allo Zenit di Mancini, allo Sporting Lisbona e al Lipsia che ha eliminato il Napoli. C’è anche la possibilità del derby con il Milan.

Di seguito le possibili avversarie della Lazio negli ottavi di finale dell’Europa League 2018. Cresce l’attesa per il sorteggio che si svolgerà alle ore 13.00 di venerdì 23 febbraio: non ci sono paletti e vincoli, il sorteggio è totalmente libero a parte il divieto di incroci tra squadre russe e ucraine.

 

Arsenal
Borussia Dortmund
Athletic Club
Atletico Madrid
Marsiglia
CSKA Mosca
Dinamo Kiev
Milan
Lokomotiv Mosca
Lipsia
Viktoria Plzen
Salisburgo
Sporting Club
Lione
Zenit San Pietroburgo

 

 





(foto Gianfranco Carozza)

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

scroll to top