Seguici su

Combinata nordica

Combinata nordica, Olimpiadi Invernali PyeongChang 2018: i favoriti e i pretendenti alle medaglie gara per gara. Possibili sorprese e speranze italiane

Pubblicato

il

La combinata nordica alle Olimpiadi Invernali di PyeongChang assegnerà complessivamente nove medaglie, con due Gundersen, il 14 e 20 febbraio, e una gara a squadre che chiuderà il programma il 22 febbraio. Andiamo quindi ad analizzare per ciascuna gara tutti i favoriti, gli outsider e le speranze di medaglia degli azzurri.

Gundersen dal trampolino normale

Partiamo dal campione in carica Eric Frenzel, che ha dominato il quadriennio olimpico conquistando sempre la sfera di cristallo. In questa stagione il tedesco non è ancora riuscito ad esprimersi al meglio, ottenendo una sola vittoria, ma la sua classe è sempre uscita nei grandi appuntamenti e in questa Olimpiade ci aspettiamo di vederlo lottare di nuovo per il successo. Il suo principale rivale dovrebbe essere il connazionale Johannes Rydzek, dominatore assoluto dei Mondiali di Lahti, dove ha conquistato quattro ori. Nelle ultime gare è stato lontano dai migliori, ma lo ritroveremo sicuramente protagonista in queste Olimpiadi. Chi invece sta vivendo un ottimo momento di forma è Akito Watabe, attuale leader della generale con cinque successi stagionali. Quattro anni fa conquistò l’argento in questa prova e cercherà di ripetersi, anche se sulla carta, viste le sue doti dal trampolino, avrà maggiori chance di vittoria nell’altra Gundersen. Tra i tanti outsiders di questa prova dobbiamo inserire un altro tedesco, Fabian Riessle, quarto in generale, il giovanissimo talento finlandese Eero Hirvonen, sempre tra i migliori in stagione e il nostro Alessandro Pittin. Sarà proprio l’atleta di Tolmezzo la punta azzurra per questa Olimpiade, in cui cercherà di ripetere la prestazione che gli valse il bronzo a Vancouver 2010. L’azzurro è al momento il fondista più forte del circuito e se riuscirà a contenere il distacco dopo il salto, potrà poi realizzare la sua classica rimonta sugli sci stretti e regalare una grande gioia a tutti i tifosi italiani.

Gundersen dal trampolino lungo

Quattro anni fa Joergen Graabak si mostrò al grande pubblico riuscendo a conquistare, a soli 22 anni, una straordinaria medaglia d’oro. In questa stagione è tornato ai suoi livelli, andando a conquistare il successo in Val di Fiemme. Un atleta che riesce ad esprimersi sempre al meglio dal trampolino, con dei grandi salti, che gli permettono di amministrare poi il vantaggio sugli sci stretti. In Corea sarà sicuramente tra i favoriti, ma ripetersi sarà tutt’altro che facile. Infatti i due grandi protagonisti di questa stagione, Akito Watabe e il norvegese Jan Schmid, saranno gli avversari da battere. Watabe infatti ha dimostrato una assoluta supremazia dal trampolino nelle ultime tappe e in Corea potrà cercare la medaglia in entrambe le Gundersen. Dall’altra parte Schmid sta vivendo una seconda giovinezza e in questa stagione sta trovando una continuità di risultati stupefacente, riuscendo a eccellere sia nel salto che sugli sci stretti. Attenzione poi anche ad altri due norvegesi: Espen Andersen, che ha conquistato due vittorie e Jarl Magnus Riiber, tre volte sul podio, che stanno realizzando degli ottimi salti in tutte le prove disputate.

Gara a squadre

La lotta per il successo nella staffetta sarà ristretta a due nazioni: Norvegia e Germania. Gli scandinavi partono sulla carta come favoriti per difendere il titolo, visto che hanno vinto entrambe le gare stagionali e possono contare su atleti con una migliore forma. Dall’altra parte la Germania cercherà invece di sfruttare la maggiore esperienza della propria squadra per ribaltare il pronostico. Sarà invece decisamente aperta la sfida per il podio, con la Francia che parte leggermente favorita rispetto a Finlandia e Giappone. Per quanto riguarda l’Italia, l’obbiettivo degli azzurri sarà quello di entrare nella top 5, puntando come sempre su una rimonta nel fondo, mentre sembra improbabile pensare al podio.





CLICCA QUI PER TUTTI GLI ARTICOLI SULLA COMBINATA NORDICA

alessandro.farina@oasport.it

Twitter: @Alefarina18

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Facebook

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online