Volley, CEV Cup 2018 – Verona strapazza il Dukla Liberec. Stern e Birarelli battono Stokr e compagni, quarti di finale più vicini

Verona ha sconfitto il Dukla Liberec per 3-1 (23-25; 25-21; 25-12; 25-19) nell’andata degli ottavi di finale della CEV Cup 2018 di volley maschile, la seconda competizione continentale per importanza. Gli scaligeri hanno compiuto un passo importante verso la qualificazione al turno successivo: per strappare definitivamente il pass basterà conquistare due set nel match di ritorno in programma tra due settimane al PalaOlimpia, in caso di sconfitta per 3-0 o 3-1 si giocherà un golden set di spareggio.

Sul campo dei cechi i ragazzi di coach Grbic hanno perso il primo set, poi hanno alzato il livello di gioco e si sono imposti autorevolmente. A fare la differenza i 12 muri di squadra, prestazione di assoluto livello da parte dell’opposto Toncek Stern (20 punti, 47% in attacco e 4 stampatone) e del martello Thomas Jaeschke (16, impressionante 81% in ricezione) affiancato di banda da Mohammad Manavinezhad (11). Grande rientro al centro da parte di Emanuele Birarelli (13 punti, 4 muri) supportato da Alen Pajenk (8), regia di un grande Luca Spirito (3 muri), Nicola Pesaresi il libero. Al quotato Dukla Liberec non sono bastate le 25 marcature del fenomeno Jan Stokr, vecchia conoscenza del nostro campionato.

 





LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Biathlon, Michela Ponza: “Per i Giochi Olimpici abbiamo un’ottima staffetta, il movimento ha dei giovani seri che stanno crescendo bene”

Short track, Olimpiadi Invernali PyeongChang 2018: i personaggi da medaglia. Sarà una battaglia intercontinentale