Pagelle Napoli-Atalanta 1-2, Coppa Italia 2018: stecca Chiriches, Gomez trascina gli orobici

Insigne-Napoli-Gianfranco-Carozza.jpg

L’Atalanta firma la sorpresa nei quarti di finale di Coppa Italia, imponendosi per 1-2 in casa del Napoli e staccando il biglietto per le semifinali. Andiamo a scoprire le pagelle dell’incontro.

NAPOLI

Sepe 5,5 Inoperoso in avvio, Gomez gli scalda i guanti dopo una buona mezz’ora, lui risponde presente. Non può nulla sulla conclusione letale di Castagne, qualche colpa in più sulla conclusione di Gomez.

Hysaj 6 Ordinaria amministrazione in fase difensiva, ma non costruisce più di tanto in fase offensiva. Svolge il suo compito senza strafare, poi, a cambi esauriti deve stringere i denti.

Chiriches 5 Non viene impegnato più di tanto dagli avversari, commette diverse imprecisioni in fase di alleggerimento, rischiando sempre qualcosa. Nell’azione dello 0-2 scivola e spiana la strada a Gomez.

Koulibaly 5,5 Si prende un giallo a metà del primo tempo che è il manifesto delle difficoltà della difesa napoletana in fase di ripartenza.

Mario Rui 6,5 Uno dei pochi della sua squadra a non subire il pressing alto iniziale degli avversari. Si oppone alla conclusione di Cornelius nell’azione del vantaggio della Dea.

Rog 6 Dopo pochi minuti si fa rimontare da Caldara quando stava per andare al tiro davanti al portiere avversario, seppur da posizione leggermente defilata. Rimedia anche un’ammonizione.

Diawara 6 Disegna l’assist perfetto per Callejon, che sfiora il vantaggio in avvio, poi si spegne.

Hamsik 6 Grande lancio per Callejon dopo una ventina di minuti, a testimonianza di uno stato di forma davvero invidiabile. Il vantaggio ospite gli costa il cambio (dal 56′ Insigne 6 Non incide più di tanto nei primi minuti, poi inventa l’assist per riaprire il match).

Callejon 6,5 La prima vera occasione da gol al 7′ è sua: diagonale velenoso che Berisha disinnesca con la punta delle dita. Quando l’Atalanta va in vantaggio, Sarri lo toglie (dal 56′ Mertens 6,5 Riapre la partita e nutre le speranze campane).

Ounas 6,5 Due lampi a metà della prima frazione riscattano un avvio anonimo (dal 72′ Allan 6 Prestazione senza infamia e senza lode).

Zielinski 5,5 Manca un’ottima occasione alla mezz’ora, su lancio di Ounas, seppur con la complicità di Castagne.

All.: Sarri 5,5 Gasperini è bravo ad imbrigliare il suo Napoli, i molti errori in fase di appoggio da parte del pacchetto arretrato sono la cartina di tornasole di una serata difficile.

 

ATALANTA

Berisha 7 Sventa la conclusione di Callejon con una deviazione impercettibile che mette il diagonale del calciatore dei campani fuori dallo specchio della porta. Si supera alla mezz’ora su Zielinski.

Toloi 5,5 Qualche errore di troppo nella prima frazione, per sua fortuna anche gli avversari, dalle sue parti, sono alquanto imprecisi. Un giallo a fine primo tempo lo limita ulteriormente.

Caldara 6,5 Bravissimo in chiusura su Rog al 10′, salvando la difesa orobica, in difficoltà sulle folate avversarie. Il giallo rimediato al 40′ non si rivela pesante nel prosieguo.

Palomino 6 Cerca in tutti i modi di dare palle giocabili ai propri compagni sfruttando i diversi errori della difesa avversaria in fase di ripartenza.

Castagne 7 Il vantaggio degli orobici è merito suo, che segue l’azione di Gomez ed approfitta della respinta di Mario Rui per battere Sepe.

de Roon 6,5 Suona la carica, cercando di reagire all’iniziale predominio partenopeo, tenendo palla, facendo salire la squadra e respirare i compagni.

Freuler 6 Limitato da un cartellino giallo forse eccessivo.

Gosens 6,5 Importante il suo lavoro in fase di interdizione, riesce ad arginare gli avversari ed a tenere viva la sfida in mezzo al campo.

Cristante 6 Cerca di far ripartire i compagni abbassandosi spesso a prendere palla nella propria trequarti (dal 75′ Ilicic 6,5 Con la sua freschezza apporta nuova linfa alla manovra atalantina).

Cornelius 6,5 Deve abbandonare le velleità offensive, ma in fase di copertura è ineccepibile, rendendo sterile la supremazia territoriale dei partenopei. Alla prima occasione utile, in avvio di ripresa, cerca subito la porta, innescando il gol di Castagne (dall’82’ Petagna sv).

Gomez 7,5 Primo pericolo portato agli avversari oltre la mezz’ora, di testa, non certo il suo biglietto da visita. Serata di sacrificio anche per lui, poi al 50′ illumina la scena, avviando, con una grande corsa, l’azione del vantaggio ospite. All’81’ si mette in proprio per siglare il raddoppio (dal 90′ Haas sv).

All.: Gasperini 7 Gli orobici nei minuti iniziali coprono bene tutti gli spazi, mettendo in difficoltà la manovra partenopea. Gestisce al meglio i cambi una volta in vantaggio.





Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Gianfranco Carozza

CLICCA QUI PER TUTTI GLI ARTICOLI SUL CALCIO

roberto.santangelo@oasport.it


Lascia un commento

scroll to top