Dakar 2018, sesta tappa moto: Antoine Meo fa sua la tappa dimezzata, davanti al nuovo leader della generale Kevin Benavides e Toby Price

Sesta tappa dimezzata per quanto riguarda le moto della Dakar 2018, ma lo spettacolo non è assolutamente mancato. La Arequipa-La Paz, con addio al Perù ed arrivo nella capitale boliviana, infatti, ha subìto un deciso taglio nella parte iniziale (in concomitanza con i tratti oltre i 4000 metri) con la conseguente riduzione dei chilometri di prove speciali. La tappa, dunque, è stata ridotta fino a 194 chilometri e ha visto la vittoria del francese Antoine Meo (Red Bull KTM) con il tempo finale di 1:54.10, superando per appena trenta secondi l’argentino Kevin Benavides (Monster Energy Honda) che diventa il nuovo leader della classifica generale, e l’australiano Toby Price (Red Bull KTM) che, dopo un inizio di Dakar poco soddisfacente, ha finalmente completato una giornata di rilievo.

Quarta posizione per il cileno Pablo Quintanilla (Rockstar Energy Husqvarna) a 2 minuti esatti, dopo un avvio che aveva fatto addirittura pensare alla vittoria, mentre è quinto l’austriaco Matthias Walkner a 3:06, ma sempre nelle posizioni che contano, sesta per il francese Xavier De Soultrait (Yamalube Yamaha) a 3:12 che conclude davanti al connazionale Adrien Van Beveren (Yamalube Yamaha) che perde 3:27 e, soprattutto, la vetta della classifica, ora distante poco meno di due minuti. Alle sue spalle, in settima posizione, l’eroe della giornata di ieri, lo spagnolo Joan Barreda (Monster Energy Honda) che accusa 3:30 da Meo, mentre all’ottavo posto si è piazzato il francese Michael Metge (Monster Energy Honda), al nono lo spagnolo Gerard Farres Guell (Himoinsa RT) a 4:14, davanti allo slovacco Stefan Svitko (Slovnaft), al francese Johnny Aubert (Gas Gas) staccato di oltre cinque minuti, mentre lo statunitense Ricky Brabec (Monster Energy Honda) ha concluso ad oltre sei, poi lo spagnolo Oriol Mena (Hero Motorsport) che ha sfiorato gli otto minuti di ritardo. Domani riposo prima della ripartenza, sempre da La Paz.

ORDINE DI ARRIVO SESTA TAPPA DAKAR 2018 – MOTO: 

POS. NOME MOTO TEMPO DISTACCO PENALITA
1 19 RED BULL KTM FACTORY TEAM 01H 54′ 10”
2 47 MONSTER ENERGY HONDA TEAM 01H 54′ 40” + 00H 00′ 30”
3 8 RED BULL KTM FACTORY TEAM 01H 54′ 40” + 00H 00′ 30”
4 10 ROCKSTAR ENERGY HUSQVARNA FACTORY RACING 01H 56′ 10” + 00H 02′ 00”
5 2 RED BULL KTM FACTORY TEAM 01H 57′ 16” + 00H 03′ 06”
6 23 YAMALUBE YAMAHA OFFICIAL RALLY TEAM 01H 57′ 22” + 00H 03′ 12”
7 4 YAMALUBE YAMAHA OFFICIAL RALLY TEAM 01H 57′ 37” + 00H 03′ 27”
8 5 MONSTER ENERGY HONDA TEAM 01H 57′ 40” + 00H 03′ 30”
9 14 MONSTER ENERGY HONDA TEAM 01H 57′ 47” + 00H 03′ 37”
10 3 HIMOINSA RACING TEAM. 01H 58′ 24” + 00H 04′ 14”
11 9 SLOVNAFT RALLY TEAM 01H 58′ 29” + 00H 04′ 19”
12 15 KTM FACTORY RACING TEAM 01H 59′ 05” + 00H 04′ 55”
13 40 GAS GAS MOTORSPORT 01H 59′ 16” + 00H 05′ 06”
14 20 MONSTER ENERGY HONDA TEAM 02H 00′ 26” + 00H 06′ 16”
15 61 HERO MOTOSPORTS TEAM RALLY 02H 02′ 01” + 00H 07′ 51”

 

 

 





 

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL RALLY

alessandro.passanti@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Antoine Meo

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Volley femminile, Champions League 2018 – Rimontone di Novara col Fenerbahce, trionfo al tie-break! Show di Egonu contro Rahimova

Dakar 2018, classifica generale moto dopo la 6a tappa (11 gennaio): Kevin Benavides è il nuovo leader davanti a Van Beveren e Walkner