Beach volley, World Tour 2018. Inizio anno col botto nell’ “Olanda europea”


Parte dall’impianto al coperto di The Hague, che a luglio sarà una delle città che ospiteranno il campionato europeo, il 2018 del beach volley. Dal 2 al 7 gennaio è in programma il torneo 4 stelle che apre alla grande un anno chiave per la rincorsa olimpica, quello che precede il biennio decisivo per dare l’assalto alle medaglie di Tokyo 2020.

Siamo fuori stagione, questo è bene sottolinearlo, e buona parte delle coppie di punta eviterà questo appuntamento perché preferisce non interrompere la preparazione finalizzata, come primo torneo, al Major Series di Fort Lauderdale in programma a fine febbraio. Alcuni dei top team, anche brasiliani e statunitensi, però, saranno in campo a The Hague. In Brasile, ad esempio, è stagione piena e vale la pena, per qualche coppia di punta del movimento carioca, fare un salto in Europa per mantenere la condizione in vista delle prossime tappe del circuito locale, ricco e carico di interesse mediatico, mentre gli statunitensi hanno bisogno di trovare il ritmo partita in vista dell’appuntamento clou, il torneo di Fort Lauderdale in casa.

Di Europa ce n’è tanta, in particolare in campo maschile dove i padroni di casa Brouwer/Meeuwsen, i polacchi Losiak/Kantor e i lettoni Samoilovs/Smedins partono tra i grandi favoriti de torneo.

Tra le donne, invece, è agguerritissimo il contingente brasiliano con Agatha/Duda, Barbara/Fernanda e Elize Maia/Taiana Lima super favorite d’obbligo ma anche Maria Carol/Antonelli, destinate ad entrare dalle qualificazioni, potrebbero dire la loro, mentre per il contingente europeo ceche, svizzere e tedesche cercheranno di inserirsi nella lotta per il successo.

L’Italia al momento è rappresentata da una sola coppia, che attira a sé grande curiosità, visto che è una delle novità del 2018. Marco Caminati ed Alex Ranghieri all’esordio assoluto, tre anni e mezzo fa, vinsero il torneo di Losanna. Ora, all’inizio di una nuova avventura assieme, ci riproveranno ad essere protagonisti e a guadagnare i primi punti con l’obiettivo primario di poter partecipare al Major Series di Fort Lauderdale.

In campo femminile basterà un forfait tra le coppie inserite in tabellone principale e in qualificazione per fare entrare nel tabellone delle qualificazioni Agata Zuccarelli e Sonia Costantini, una delle nuove coppie della stagione 2018 ma il percorso verso il main draw per le azzurre sarebbe comunque tortuoso e complicato. Meglio esserci, comunque.

Lascia un commento

scroll to top