Ciclocross, Coppa del Mondo 2017-2018: da Namur ottimi segnali da Eva Lechner per l’Italia


Si è disputata, nella giornata di ieri, la tappa della Coppa del Mondo di ciclocross. Il massimo circuito internazionale si è spostato in Belgio, in una località classica per la disciplina, quella di Namur. Sono arrivati segnali confortanti per la specialità in casa Italia, con un fantastico podio nella prova femminile agguantato da Eva Lechner.

L’azzurra è apparsa davvero in forma in questo periodo della stagione. Anche nella gara di ieri lo ha dimostrato, prendendo l’iniziativa per prima sin dalla tornata iniziale. Quando il gruppo in testa si è raggruppato, l’azzurra si è dovuta arrendere agli attacchi della coppia britannica formata da Evie Richards (poi vincitrice) e Harris Brammeier. Un podio comunque che dà grandi stimoli alla più importante rappresentante del movimento azzurro. Molto bene anche Alice Arzuffi, che ha disputato una prova regolare, chiudendo in decima piazza.

Poche gioie invece per quanto riguarda il maschile. Marco Aurelio Fontana e Gioele Bertolini si sono assestati sulla 31ma e 34ma piazza, davvero molto distanti dal plotoncino di testa guidato da uno scatenato Wout Van Aert, che ha sfruttato la giornata no dell’eterno rivale Mathieu Van der Poel per trionfare in casa.

Per quanto riguarda le categorie minori, ancora un’ottima performance tra gli under 23 per Jakob Dorigoni, settimo nella prova vinta dal solito Thomas Pidcock. Top-10 anche per Federico Fontana nella gara juniores, che si è aggiudicato lo svizzero Roullier.





Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Romeo Deganello

Lascia un commento

scroll to top