Basket, Eurolega 2017-2018: l’Olimpia spera ma perde in casa contro la Stella Rossa



L’undicesima sconfitta su 15 incontri: l’AX Armani Exchange Olimpia Milano ha perso contro la Stella Rossa di Belgrado in Eurolega davanti al pubblico di casa del Mediolanum Forum di Assago. Dopo un brutto inizio, la formazione meneghina ha rimontato più volte, ma nel finale è mancata la zampata vincente per agguantare un successo che sarebbe stato fondamentale nell’economia della stagione europea.

Il primo quarto dell’Olimpia è stato tutto da dimenticare: gli uomini di Pianigiani sono andati sotto anche 20-6, concedendo troppo all’attacco della Stella Rossa, guidata da un Feldeine scatenato. Solo nella seconda parte del parziale l’Armani è riuscita a reagire, ma nonostante questo alla prima sirena si è trovata sotto 29-17, oltre la doppia cifra di svantaggio.

Loading...
Loading...

Ad inizio secondo quarto l’Olimpia ha provato a entrare decisa in campo, ma Belgrado ha trovato ancora punti ed è tornata sul +17. Una volta toccata quota 40, però, gli ospiti si sono fermati e l’Olimpia ha trovato con maggiore continuità la via del canestro, in particolare con le triple di Bertans che hanno scosso la squadra, riportandola sotto all’interno di un 11-0 che ha riaperto la contesa. A fine secondo quarto, la Stella Rossa era ancora avanti ma per 45-40.

Nel terzo parziale, finalmente, Milano è riuscita a chiude il buco che si era creato nel primo quarto, riportandosi a contatto ancora con le triple di Bertans e Micov, fino al 60-61 di Gudaitis, proprio in chiusura. Con questo risultato, Milano si è data la possibilità di giocarsi il successo fino in fondo negli ultimi 10′.

Già dalle prime fasi, però, la Stella Rossa ha avuto qualcosa in più. Due triple di Bjelica e Lazic hanno creato un primo solco: per Milano ha risposto M’Baye, ma il gap di 5 punti che si era creato in precedenza è rimasto intaccato grazie anche alle ottime percentuali al tiro degli ospiti. Con cuore e grinta, Milano è riuscita a rimanere incollata e addirittura ha pareggiato sull’83 pari grazie alla tripla di Micov dall’angolo. Nei secondi conclusivi, però, la Stella Rosa è tornata avanti e questa volta non ha più concesso all’Olimpia la rimonta, andando a vincere il match 88-91.

Feldeine, già molto attivo nel primo quarto, è stato il miglior realizzatore del match con 19 punti, seguito dal compagno di squadra Bjelica a 18. Per Milano, si è distinto Micov con 16, mentre M’Baye e Bertans si sono fermati a 14, comunque autori di un buon match in fase offensiva.

AX ARMANI EXCHANGE MILANO – STELLA ROSSA BELGRADO 88-91 (15-29, 25-16, 20-16, 28-30)

Milano: Goudelock 3, Micov 16, Pascolo 2, Kalnietis 5, Tarczewski 4, Cinciarini 11, M’Baye 14, Theodore 10, Jefferson 1, Bertans 14, Jerrels 0, Gudaitis 8

Belgrado: Radicevic, Dangubic 7, Davidovac 7, Lanzic 5, Antic 5, Feldeine 19, Jankovic 2, Rochestie 12, Lessort 14, Ennis 2, Jovanic, Bjelica 18





CLICCA QUI PER TUTTI GLI ARTICOLI DI BASKET

Twitter: @Santo_Gianluca

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Credit: Ciamillo

Loading...

Lascia un commento

scroll to top