Baseball, presentato il calendario del 2018. La IBL giocherà 2 partite a weekend, ancora incerto il numero di partecipanti

Rimini_baseball_Bassani_FIBS-e1504262081259.jpg

Continua a tenere banco nel mondo del baseball italiano la riforma dei campionati. Nella riunione di Bologna, la FIBS ha presentato il calendario del 2018, che dovrà ancora passare al vaglio dei club. È ancora incerto, infatti, il numero di partecipanti al massimo campionato italiano. L’intenzione della Federazione era quella di allargare la IBL a 10 squadre, ma, almeno per la stagione che verrà, questo non sarà possibile (Imola ha già rinunciato così come dovrebbero farlo Collecchio e Castenaso).

L’assemblea ha in ogni caso deciso che anche in caso di 8 club si giocheranno 2 incontri a weekend. L’obiettivo rimane comunque quello di arrivare a 10 squadre partecipanti nel 2018, anche ricorrendo alle eventuali richieste di ripescaggio da parte di altre società (tra i vari criteri menzionati la possibilità di fare massimo una richiesta di ripescaggio negli ultimi 3 anni, non essere retrocessi per 2 stagioni consecutive dalla stessa serie e la regolarità della propria posizione economica nei confronti della Federazione). Per quanto riguarda gli orari, tutte le partite verranno messe in calendario alle 19 (15 e 20 nel caso di doppio incontro) con la possibilità di accordarsi diversamente tra le società. In chiave European Champions Cup (Rotterdam, 5-10 giugno) è stato deciso che la Coppa Italia, il cui svolgimento è stato ipotizzato nelle 2 settimane di stop per la Haarlem Week (14-22 luglio), non darà più un posto nella competizione continentale per club, che invece sarà assegnato ai Campioni d’Italia e alla vincente della Regular Season e, solo nel caso fosse la stessa squadra, alla finalista scudetto.

A chiudere il cerchio ed i lavori della riunione è stato stabilito che ogni società potrà avere un roster, da presentare in Federazione entro le ore 12 del venerdì, di massimo 26 atleti. Confermato, poi, che nel 2018 dalla Serie A saranno promosse 2 squadre per raggiungere le 12 nella massima serie nel 2019, anno in cui saranno quindi introdotte le retrocessioni.

Per quanto riguarda il calendario dell’Italia, la Nazionale inizierà il suo cammino di preparazione con un raduno in Sicilia nella prima metà di marzo e, oltre ad alcune amichevoli infrasettimanali con le squadre della massima serie di baseball, avrà il clou dei suoi appuntamenti in Olanda, con la partecipazione all’Haarlem Week (14-22 luglio) e al Super Six (Hoofddorp, 18-23 settembre).

 





 

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL BASEBALL

alessandro.tarallo@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Bassani FIBS


Lascia un commento

scroll to top